Polenta, due ricette creative

di Fabiana Commenta



Quando le temperature si abbassano non c’è nulla di meglio che gustare la polenta, valido sostituito della pasta che si prepara con la farina di mais. Certo, la quantità di grassi è leggermente superiore rispetto a quella di frumento, ma è anche vero che la polenta non contiene glutine, è adatta a tutti ed è facilmente digeribile.

polenta, Bastoncini di polenta con pancetta

Oggi proponiamo due proposte veloci veloci da realizzare con la polenta a panetti, quella pronta e praticamente già cotta. Si tratta della Polenta con radicchio e stracchino e delle polpette di polenta fritte.

Polenta, due ricette creative


Ingredienti

Preparazione

  Polenta con radicchio e stracchino: È una ricetta molto facile che si arricchisce della presenza del radicchio, ricco di sali minerali, soprattutto potassio, magnesio, fosforo, calcio, zinco, sodio, ferro rame e manganese, ma anche parecchie vitamine. Eliminate il gambo dal radicchio, staccate le foglie e lavatele in acqua fredda. Tagliate le foglie a listarelle sottili e poi mettetela da parte. Tagliate a fette la polenta e lasciatela rosolare per qualche minuto sulla griglia o all’interno di una padella. Non appena sarà pronta, prendete la polenta e farcitela con uno strato generoso di stracchino, aggiungete anche qualche foglia di radicchio e poi chiudete con una seconda fettina di polenta. Schiacciate bene il tutto e poi servite i vostri crostino di polenta.

  Polpette di polenta: Le polpette di polenta rappresentano un modo creativo di gustare la tradizionale polenta: sono molto facili da realizzare e vengono arricchite con uova, parmigiano, olio e sale. Preparate la polenta e tritatela: aggiungete al vostro composto di polenta pronta anche un uovo, il sale, il parmigiano grattugiato e un goccio di olio. Mescolate bene fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo. Formate con le mani della palline delle stesse dimensioni e poi ripassatele all’interno di una ciotola con il pangrattato. Lasciatele friggere in olio caldo bollente fino a quando non saranno ben dorate e poi servitele.

Dovrete semplicemente tagliarla a fette e riscaldarla: è una risorsa anche quando non avete troppa voglia di cucinare, ma volete qualcosa di sfizioso. Naturalmente potrete anche preparare la tradizionale polenta, lasciarla raffreddare e tagliarla a fettine e farcirla in modi diversi.

COCOTTE DI POLENTA E FUNGHI PORCINI

GNOCCHI DI POLENTA E PARMIGIANO

POLENTA TOSCANA VEGETARIANA