Tasca di vitello ripiena ai funghi, semplicemente buonissima!

tasca vitello ripiena funghi

Non è vero che i piatti speciali si preparano solo nelle occasioni speciali. Io almeno, cerco di evitare di conservare le mie ricette migliori per le grandi occasioni e mi piace che qualche volta anche un comune pranzo di un comune giovedì si trasformi in un momento perfetto per assaporare un piatto come la tasca di vitello ripiena ai funghi. E’ una ricetta un po’ laboriosa ma niente di impossibile, e il risultato è talmente buono che non vi pentirete di aver speso un po’ di tempo in più in cucina. La mia ricetta è un’interpretazione personale di alcune indicazioni trovate nei libri di cucina e sul web ma sono abbastanza soddisfatta del risultato, voi in ogni caso potete sempre aggiungere il vostro tocco personale, del resto i ripieni si possono sempre personalizzare seguendo i propri gusti.

Io non sono per niente brava a maneggiare la carne, nè tanto meno a preparare una tasca di vitello tagliando la carne senza romperla. Così mi sono affidata al macellaio, che in questi casi è un’aiuto indispensabile per evitare errori che potrebbero rovinare irrimediabilmente un bel pezzo di carne. Per il ripieno utilizzo un impasto di carne tritata e mortadella, perchè rende tutto molto più gustoso. In genere la tasca di vitello ai funghi la servo accompagnata dalle patate al forno, che sono il contorno più semplice e più adatto per accompagnare la carne e si possono cucinare in forno mentre la tasca di vitello è sul fuoco. Niente stress e niente perdite di tempo!

 

Lascia un commento