Ossobuco al gorgonzola

di Ishtar 0



L’ossobuco è in genere l’ingrediente protagonista di una famosa ricetta appartenente alla cucina milanese. Oggi ve ne propongo una variante proveniente da Cotto e Mangiato, ovvero l’ossobuco al gorgonzola. Si tratta di un secondo piatto di carne particolarmente allettante grazie all’aggiunta del formaggio, la cui cremosità viene accentuata dalla presenza della panna da cucina, poca ma tale da far si che alla fine della cottura si crei una salsina irresistibile a prova di scarpetta.

Ossobuco al gorgonzola


Ingredienti

200 g di ossobuco | 50 gr di panna fresca | 150 gr di gorgonzola | 1 cipolla | rosmarino | vino bianco | olio evo | sale e pepe

Preparazione

   Infarinare bene l'ossobuco quindi in una padella versare dell’olio extravergine di oliva, la cipolla affettata sottilmente e il rosmarino. Una volta caldo l'olio unire l'ossobuco facendolo rosolare da ambo i lati.

   Sfumare il tutto con il vino bianco e dopo 5 minuti unire sia la panna che il gorgonzola tagliato a cubetti.

   Continuare la cottura su fiamma bassa per 5 minuti in modo che il formaggio si sciolga quindi regolare di sale e pepe.

   Servire ben caldo.

Facile da realizzare e con pochi ingredienti, l’ossobuco al gorgonzola è un secondo perfetto per tutte le occasioni a patto, però, che i commensali amino il tipico formaggio con la muffa, altrimenti sarà bene proporne loro una variante, magari con la fontina o il provolone. L’ossobuco non è altro che lo stinco del vitello circondato dalla polpa del muscolo, e per questo risulta essere uno dei tagli più apprezzati e versatili in cucina. Se lo amate, vi propongo di provare anche l’ossobuco in gremolada e gli ossibuci cremolati in questa variante sfiziosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>