Gulash ungherese, la ricetta tradizionale

di Fabiana Commenta



Se non temete le alte temperature e vi piace la cucina estera allora potrete dedicarsi tranquillamente alla preparazione del gulasch. Si tratta del tradizionale piatto di carne dei paesi dell’est che viene arricchito soprattutto dalla presenza delle cipolle.

La carne prescelta è quella di manzo e si tratta di un piatto molto sostanzioso che potrete arricchire anche con altri tipi di verdure.

Gulash ungherese, la ricetta tradizionale


Ingredienti

800 grammi di polpa di manzo  | 800 grammi di cipolle | 1 bicchiere di vino rosso  | Maggiorana - 3 cucchiai di paprika dolce - 2 cucchiai di paprika piccante | Farina 00 - Mezzo cucchiaino di cumino - Aglio - Acqua, brodo, pepe

Preparazione

  Tritate grossolanamente le cipolle e lasciatele rosolare nel burro all’interno di una padella. Ci vorranno almeno 20 minuti mantenendo il fuoco moderato. Ora aggiungete anche la carne tagliata a cubetti di circa 3 centimetri per favorirne la cottura e poi aggiungete anche metà della paprika dolce e piccante e lasciate rosolare. Mescolate e sfumate con il vino rosso: aggiungete anche il brodo di carne o in alternativa l’acqua calda.

  Dovrà essere almeno un litro: aggiungete il sale e ovviamente il pepe. Coprite con un coperchio il tegame nel corso della cottura e poi lasciate cuocere per almeno un paio di ore controllando via via che non si asciughi troppo.

  Se vi piace un sugo più denso non dovrete fare altro che aggiungere altra farina andandola a stemperare all’interno del sugo di cottura.

  Versate nella pentola e mescolate tutto e poco prima di spegnere la fiamma continuare ancora a mescolare aggiungendo anche il resto della paprika mesa da parte, la maggiorana, l'aglio tritato e il cumino. Servite il vostro piatto quando è ancora ben caldo.

Indispensabile poi è la presenza della paprika, dolce e salata che conferisce un gusto inconfondibile al vostro piatto di carne, economico ma molto sostanzioso.

GULASCH CON IL BIMBY

STUFATO DI MANZO E DI GUINNESS

MANZO ALL’OLIO, LA RICETTA DEL NORD ITALIA