Crocchette di riso con pesto e prosciutto

di Fabiana 0



Leggero e nutriente, il riso è un ingrediente estremamente versatile e indicato per ogni tipo di portata, ottimi per i risotti o per i classici  arancini siciliani fino supplì con la mozzarella filante. 

Oggi però proponiamo una variante dei classici supplì, le crocchette di riso con mozzarella filante, pesto e prosciutto cotto, antipasto-primo piatto dal sapore molto delicato con un cuore filante e saporito di mozzarella. 

 

 

CROCCHETTE DI PASTA

CROCCHETTE DI LENTICCHIE E DI FONTINA

CROCCHETTE CON PATATE, SPINACI E MOZZARELLA 

Crocchette di riso con pesto e prosciutto


Ingredienti

150 gr di riso | 2 albumi | 2 cucchiai di pesto - 10 fettine di prosciutto cotto - 50 gr di mozzarella - 50 gr di pangrattato - 40 gr di farina - 50 gr di parmigiano grattugiato | 100 ml di olio di semi di arachidi - Sale - Pepe

Preparazione

   Preparate il riso: versatelo in una casseruola riempita con l’acqua e salata. Lasciate cuocere per circa 20 minuti senza dimenticare di mescolare per evitare che si attacchi. Non appena il riso sarà lessato, scolatelo e trasferitelo all’interno di una ciotola capiente.

   Versatevi all’interno un albume, il parmigiano grattugiato, il sale e il pepe. Mescolate ancora bene e tagliate la mozzarella a dadini mantenendo le stesse dimensioni. Preparate anche le fettine di prosciutto: togliete il grasso da ogni fettina, poi tagliatele a pezzetti.

   È arrivato il momento di preparare le crocchette di riso: prendete con un cucchiaio un po’ di riso e mettetelo nell’incavo della mano allungandolo leggermente.

   Sistematevi all’interno un cucchiaino di pesto, un paio di dadini di mozzarella e poi un paio di pezzetti di prosciutto. Richiudete per bene e comprimete bene e preparate tutte le altre crocchette e mettetele da parte.

   Ripassate ogni crocchetta nella farina, poi nell’albume sbattuto con una forchetta e poi nel pangrattato. Lasciate scaldare l’olio all’interno di una padella e non appena sarà diventato molto caldo friggete le vostre crocchette, badando bene di rigirarle di tanto in tanto per dorarle su ogni lato.

   Sistematele sulla carta assorbente da cucina per togliere l’olio in eccesso e servite le vostre crocchette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>