Pecorino con fave e pesto di pinoli

di Ishtar 0



Tra i prodotti che la primavera ci offre ci sono le fave per le quali, nonostante una iniziale diffidenza durante l’adolescenza, ho un vero debole. A tal proposito vi propongo la ricetta del pecorino con fave e pesto di pinoli. Si tratta di una preparazione proveniente dalla trasmissione La prova del cuoco, nella quale gli ingredienti protagonisti, noti per essere insuperabili insieme, vengono proposti in una nuova veste, forse gourmet, ma piuttosto facile e adatta a chiunque.

 

Pecorino con fave e pesto di pinoli


Ingredienti

2 uova | 100 gr di fave | 50 gr di pinoli | 100 g di pecorino grattugiato | olio extravergine di oliva | sale e pepe q.b.

Preparazione

   Grattugiare il pecorino e mescolarlo con un albume. Versare quanto ottenuto in uno stampino quadrato creando due quadrati da far cuocere da ambo i lati in una padella, dello spessore di 1 cm.

   Adesso pelare le fave sbollentate e fredde e condirle con dell’olio extravergine regolando di sale e pepe. Frullare i pinoli con l'olio, il sale ed il pepe.

   Creare il piatto ponendo sul fondo un quadrato di pecorino, poi le fave condite, il secondo quadrato di formaggio e completare con il pesto di pinoli. Servire.

Il piatto si presenta come una sorta di sandwich di cialde di pecorino (ottenute mescolandolo, da grattugiato, con un albume) ripiene con delle fave saltate in padella ed accompagnate con un pesto di pinoli da fare perdere la testa. Tenetelo a mente per il prossimo pranzo formale con quegli amici di famiglia che non vedete da anni. Pronto a stupire, il pecorino con fave e pesto di pinoli assume una nuova dignità e si eleva rispetto alla pietanza derivante dalla cucina povera che tanto ci piace. Provate anche i rigatoni con pomodorini, fave e pecorino per un primo semplice e i tortini di fave al pecorino per un antipasto sfizioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>