Muffin salati di ricotta e spinaci

di Anna Maria Cantarella 0



Qualcuno li chiama sformati, ma a me piace chiamarli muffin salati di ricotta e spinaci. Sono belli da vedere, squisiti da mangiare e pratici: perfetti per un pranzo all’aperto, una cena al buffet o un antipasto sfizioso. Io li preparo spesso quando ho bisogno di qualcosa di pratico da portare fuori casa oppure semplicemente quando ho voglia di uno spuntino diverso dal solito. La preparazione è semplice e sarà come cucinare i tradizionali muffin morbidi e fragranti. Un consiglio goloso? Apriteli in due e farciteli con un velo di formaggio spalmabile o una fettina di prosciutto cotto. Diventano ancora più buoni!

muffin salati di ricotta e spinaci


Ingredienti

200 gr. farina 00 | un cucchiaio scarso di sale | una bustina di lievito per torte salate | 200 gr. spinaci | 3 uova | 50 gr. latte | 150 gr. ricotta

Preparazione

  Lessate gli spinaci solo con la loro acqua di vegetazione. Basteranno pochi minuti perchè gli spinaci devono rimanere croccanti. Fateli raffreddare appena sono pronti.

  In una ciotola capiente mescolate gli spinaci, le uova, la ricotta, il latte e il sale. Amalgamate bene e poi aggiungete la farina e il lievito setacciati.

  Imburrate e infarinate gli stampini da muffin e poi versate il composto per 3/4 della capienza dei pirottini.

  Cuocete in forno a 180 gradi per 25-30 minuti.

I finger food sono tra le cose che amo di più in cucina. Mi piace preparare le mini porzioni e soprattutto mi piace l’idea che si possa mangiare in piedi, senza la costrizione del tavolo e delle posate; oppure liberamente sul divano davanti alla televisione. Insomma i finger food mi ricordano tanto l’atmosfera rilassata delle vacanze e forse per questo cerco sempre idee nuove per le occasionali cene all’aperto. Se l’idea degli spinaci non vi piace, potete sostituirli con le zucchine, oppure con le carote. Certe volte io preparo l’impasto in dosi raddoppiate e poi lo divido in tre parti: ad una aggiungo spinaci, ad una parte le zucchine e al rimanente le carote. In questo modo ottengo muffin salati di colori e sapori diversi. E per decorare metto un pomodorino, tagliato a metà e capovolto, che in cottura si amalgama all’impasto e sembra quasi una ciliegina.

Altre ricette sul tema: muffin salati con peperoni e feta e muffin ai funghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>