Muffin salati con peperoni e feta

di Anna Maria Cantarella 0



Ogni tanto vado alla ricerca di ricette sfiziose, ad esempio per rendere più invitante una cena tra amici all’aperto. Oggi ho scovato i muffin salati con peperoni e feta e non vedo l’ora di mettermi ai fornelli a impastare e impiastricciare perché secondo me è una ricetta riuscitissima. I muffin salati rientrano tra gli antipasti rustici facili da preparare e molto d’effetto.Li ritengo anche un antipasto “salvatempo” perchè in fondo, dopo aver fatto l’impasto bisogna solo metterli in forno. A seconda dell’occasione potreste decidere di servirli in modo elegante, ad esempio adagiati sui pirottini scuri, oppure in modo molto creativo, su un piatto da portata o dentro i pirottini colorati. Saranno comunque un successo!

muffin salati con peperoni e feta


Ingredienti

100 gr. feta | 120 gr. peperoni rossi già grigliati | 250 gr. farina autolievitante | 1 cucchiaio origano fresco | un uovo | 120 gr. panna da cucina | 40 gr. olio evo

Preparazione

  Sminuzzate la feta. Riducete a dadini i peperoni grigliati.

  Setacciate la farina in una ciotola, aggiungete la feta e i peperoni e mescolate. Unite l'origano.

  Amalgamate anche l'uovo e legate tutto l'impasto con la panna da cucina e l'olio evo. Salate l'impasto e lavoratelo per bene, fino a quando non sarà liscio e omogeneo.

  Accendete il forno a 180°. Suddividete l'impasto in 12 stampini di alluminio per muffin imburrati e infarinati, riempiendoli solo per 2/3 della loro capacità.

  Trasferite gli stampini sulla placca del forno e fate cuocere per circa 25 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare prima di servire.

Conoscendo la ricetta base dei muffin salati, potreste anche tentare di cambiare i sapori dell’interno e sostituire i peperoni con le zucchine, utilizzare gli ingredienti che avete più alla mano oppure ingredienti pronti, come il tonno sott’olio e le olive. Se non apprezzate il sapore leggermente acidulo della feta, potete sostituirla con la ricotta. Anche i salumi ci stanno benissimo, specialmente la mortadella. Insomma, le possibilità sono così tante che elencarle tutte è impossibile: fate come vi suggerisce il vostro gusto e la vostra fantasia e così, in men che non si dica, avrete un’alternativa ai classici panini del pic-nic.

Prima di cuocere i muffin ricordate sempre che i pirottini di alluminio sono quelli più resistenti in cottura, e devono essere riempiti di impasto solo per 2/3, perchè in cottura gonfiano molto. Se volete qualche indicazione e suggerimenti utili, vi proponiamo la ricetta dei muffin salati con prosciutto e pomodori secchi, i muffin al salmone e i muffin alle olive. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>