Hummus di piselli secchi

di Ishtar 0



La mia passione per l’hummus ha preso il sopravvento oramai da diversi mesi, durante i quali ne ho provate diverse varianti, soprattutto a base di ceci. L’hummus di piselli secchi, nato a seguito della voglia di sperimentare, è stata una gradita sopresa di qualche giorno fa quando, con dei piselli secchi trovati in dispensa, mi sono chiesta se non avessi potuto utilizzarli in una delle preparazioni che oramai non mancano mai sulla mia tavola in occasione di pranzi e cene con amici tra gli antipasti proposti.

Hummus di piselli secchi


Ingredienti

300g di piselli secchi spezzati precedentemente ammollati | 3 cucchiai di succo di limone | 2 cucchiai di tahina | 1 cucchiaio d’olio extra vergine d’oliva | sale | paprika

Preparazione

   Scolare i piselli dall’acqua di ammollo e farli cuocere in una pentola coperti di acqu. Farli lessare per 50 minuti.

   Scolarli e tenere da parte il brodo di cottura. Frullarli adesso insieme alla tahina e all’olio, al succo di limone e poco brodo se necessario, fino ad ottenere una crema densa.

   Regolare di sale e trasferire in frigo fino al momento di gustare. Prima di portare in tavola spolverare con la paprika e irrorare con un filo di olio.

L’hummus ottenuto risulta avere l’aspetto di una crema densa ed omogenea perfetta da spalmare sul classico crostino di pane in attesa del pranzo. Può essere servito sia all’interno delle classiche ciotoline accompagnate da qualche cubetto di pane tostato oppure versato all’interno di mini bicchierini, quelli adatti per i finger food. Una prossima mia idea consiste nel servirli guarniti con una coda di gambero in superficie. Provate anche la crema di piselli, ideale per i bambini, l’hummus di ceci israeliano con la ricetta per Expo2015 e l’hummus di avocado con chips di verdure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>