Frittelle di mozzarella della Prova del Cuoco

di Ishtar 0



Non sono le classiche frittelle di mozzarella che vi potreste aspettare. Queste richiedono un tempo ed un lavoro maggiore ma che vale assolutamente la pena provare. A base di pasta di pane lievitata farcita poi a mezzaluna con delle mozzarelline o della mozzarella a pezzi, queste frittelle risultano adatte come antipasto sfizioso, anche in occasione di una cena a base di pizza con gli amici. La lunga lievitazione di 3 e poi 5 ore risulta essere il segreto della loro bontà.

Frittelle di mozzarella


Ingredienti

300 g di acqua | 1/2 gr di lievito di birra fresca | 500 gr di farina | 15 g di sale | mozzarella

Preparazione

  Mettere il lievito nell'acqua e fare sciogliere leggermente quindi aggiungere anche la farina poco alla volta unendo il sale. Iniziare ad impastare con le mani energiamente fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico. Fare lievitare 3 ore.

  Creare delle palline di 30 gr ciascuna e trasferire in una teglia a lievitare per 5 ore. Trascorso questo tempo allargare i dischi di pasta ed inserire la mozzarella a centro. Chiudere formando una mezzaluna.

  Friggere le frittele in olio caldo profondo fino a doratura quindi scolare su carta assorbente.

Le frittelle di mozzarella della Prova del Cuoco si preparano con una dose minima di lievito il quale si rivela essere sufficiente per dare vita ad un risultato eccezionale. Inutile dire che oltre la mozzarella potreste utilizzare come ripieno un altro tipo di formggio o dei salumi/insaccati a piacere, delle olive, delle verdure e tutto quello che suggerisca la vostra fantasia. Provate anche le frittelle di zucca salate, le frittelle di ricotta salate di Benedetta Parodi e le frittelle di mais con salsa allo yogurt di Gordon Ramsey.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>