Crostini di pere e caprino di Marco Bianchi

di Ishtar 0



Ancora una ricetta sana e leggera che porta la firma di Marco Bianchi: i crostini di pere e caprino sono perfetti per gustare, a pranzo o a cena, qualcosa di sfizioso ma in perfetta sintonia con l’intenzione di perdere quel paio di chili accumulati durante le feste di Natale appena concluse. Non i soliti crostini, ovviamente: pere, pane in cassetta multicereali o integrale, formaggio caprino, pinoli e curcuma sono gli ingredienti protagonisti di questa ricetta assolutamente da non perdere.

Crostini di pere e caprino


Ingredienti

2 pere | 500 g di pane in cassetta multicereali o integrale | 2 formaggi caprini | 1 limone | 1 manciata di pinoli | un cucchiaio di curcuma | pepe nero q.b. | olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione

  Eliminare la crosta delle fette di pane in cassetta. Tagliarle a metà in diagonale quindi tostarle.

  Tagliare le pere a metà (senza sbucciarle) e poi a fettine non troppo sottili: farle grigliare in una padella antiaderente con dei pinoli.

  Mescolare insieme il caprino, il succo di limone, il pepe nero, la curcuma e un filo di olio extravergine d’oliva, fino ad ottenere una crema omogenea.

  Porre un cucchiaio di crema di caprino su ogni crostino, quindi aggiungere una fetta di pera grigliata e qualche pinolo.

Apparentemente una preparazione banale che sa mescolare una serie di ingredienti ricercati, sani e gustosi. Tutti insieme danno vita ad un sapore unico. I crostini ottenuti possono anche essere serviti per accompagnare un aperitivo con gli amici, come antipasto e come “primo” da accompagnare solo con un’insalata mista. Insomma, un’idea fresca e sfiziosa adatta non solo alla stagione attuale ma da riproporre sicuramente anche in estate. Sullo stesso genere vi suggerisco di provare anche i crostini napoletani, i crostini alla purea di melanzane ed i crostini alle acciughe e capperi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>