Crostata al gorgonzola e piselli

di Ishtar 0



Quella della crostata al gorgonzola e piselli è una ricetta di Benedetta Parodi dal sapore deciso e perfetto per portare in tavola qualcosa di diverso dal solito. Questa volta, però, non ho utilizzato come base la classica pasta frolla salata, bensì la brisèe, dal gusto delicato e neutro, tanto da poter accogliere qualsiasi tipo di ripieno. Quest’ultimo è costituito da piselli lessi, gorgonzola a pezzi e le uova sbattute con il latte, per un pieno di bontà.

Crostata gorgonzola e piselli


Ingredienti

3 cipollotti | olio qb | 300 gr di piselli | sale e pepe | 1 rotolo di pasta brisè | 100 gr di gorgonzola | 2 uova | 120 ml di latte

Preparazione

   Affettare i cipollotti sottilmente, quindi farli rosolare in un tegame con poco olio. Aggiungere i piselli e regolare di sale e pepe.

   Stendere la pasta briseè e rivestire una teglia tonda, bordi compresi. Versare sul fondo una parte di piselli scolati, poi il gorgonzola a pezzi ed ancora piselli.

   Sbattere le uova in una ciotola insieme al latte e versare sopra i piselli. Porre in forno caldo a cuocere a 180 °C per circa 30 minuti.

Alternativa ad una crostata salata di verdure questa, che porta la firma di Benedetta Parodi, e non vi farà rimpiangere le classiche torte salate alle quali siamo abituati. Trattasi di una pietanza adatta ad essere servita come antipasto, se tagliata a spicchi o quadrotti, oppure come secondo piatto completo, da accompagnare con delle verdure cotte in padella. Un’alternativa può essere ottenuta sostituendo il gorgonzola, che non a tutti piace, con del formaggio Taleggio o Asiago, o con la classica mozzarella, a seconda dei gusti. Provate anche:

Crostata alla ricotta e origano della Prova del Cuoco

La crostata salata di ricotta e prosciutto cotto per Pasqua

Crostata ricotta e pesto, pasta brisè o pasta frolla?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>