Ricette pasta, i Fusilli con piselli e taccole

di Roberto 2



Molto colorato, molto gustoso e molto ricco … insomma, un piatto di pasta che ha MOLTO da offrire: i Fusilli con piselli e taccole. Certo a dirla così non sembra niente di particolarmente interessante, ma vi assicuro che dietro al nome un po’ banale di Fusilli con piselli e taccole si nascondono mille sfaccettature che stuzzicheranno i vostri palati. I Fusilli con piselli e taccole sono una ricetta di pasta, un primo piatto all’italiana, da proporre agli amici, la sera accompagnato da un buon bicchiere di vino bianco per trascorrere qualche ora serenamente.

Nella ricetta dei Fusilli con piselli e taccole, si incontrano due ortaggi della stessa famiglia insaporiti da quel gusto più salato che conferisce la pancetta quando diventa croccante e dorata. I piselli sono presenti in tante ricette di pasta, come ad esempio le caserecce con piselli e prosciutto, o la pasta con il tonno e piselli ed ancora nelle farfalle fantasia allo zafferano o nella pasta fredda con piselli e funghi o nelle linguine al salmone e piselli. Di ricette con le taccole, invece, ne troviamo meno, poiché sono un ortaggio utilizzato soprattutto come contorno. Vi segnaliamo, però, le ricette delle reginette alle verdure e quella delle verdure al curry, dove le taccole sono presenti e fanno il loro dovere.

Fusilli con piselli e taccole


Ingredienti

350 gr. fusilli | 600 gr. piselli, anche surgelati | 120 gr. taccole | 200 gr. pancetta a dadini | 100 gr. bacon a fettine | 2 cipollotti freschi | 1 cucchiaio grana padano grattugiato | 2 bustine zafferano | 2 cucchiai prezzemolo finemente tritato | 2 bicchieri brodo vegetale di dado | 1/2 bicchiere vino bianco | olio extravergine di oliva | sale | pepe

Preparazione

  Posate sul fuoco una pentola piena d’acqua da portare ad ebollizione. Pulite i cipollotti, eliminando le radici e le foglie verdi esterne, lavateli e poi tagliateli in quattro per il senso della lunghezza. Eliminate la punta delle taccole, lavatele e poi tagliatele a metà con un taglio obliquo.

  Scaldate, leggermente, due cucchiai d’olio in una padella e mettete a rosolare la pancetta a dadini. Mescolate continuamente e, non appena la pancetta avrà preso colore, bagnatela con il vino. Quando il vino sarà evaporato mettete in padella i quarti di cipollotti e lasciateli colorire. Quindi aggiungete i piselli e bagnate il tutto con il brodo.

  Lasciate che il brodo dei piselli prenda a bollire, quindi abbassate la fiamma, coprite il tutto, lasciando una fessura per far uscire il vapore, e fate cuocere i piselli finché non saranno teneri ed il brodo sarà evaporato. Quindi salate e pepate i piselli. Quando l’acqua nella pentola inizierà a bollire tuffatevi le taccole, e, successivamente, quando avrà ripreso a bollire sciogliete lo zafferano, salate leggermente e mettete a cuocere la pasta.

  Nel frattempo che la pasta cuoce, scaldate un filo d’olio in un padellino e mettete a rosolare le fettine di bacon. Lasciate che le fettine si colorino e che diventino croccanti in entrambi i lati, quindi posatele su della carta assorbente.

  Quando la pasta sarà cotta al dente, scolatela e mescolatela ai piselli. Mettete tutto in un’ampia zuppiera e spargete il prezzemolo ed il formaggio grattugiato. Versate un filo d’olio a crudo e per completare guarnite la superficie con il bacon croccante.

Commenti (2)

  1. Ahhhhhhhhh errore di grammatica gravissimo alla fine del testo. Chi ci prendete a scrivere o a rivedere le bozze? ahhhh vengo pure io con la terza media

  2. @ Carlo:
    Mi scuso per il refuso, è saltata una “F”. Qualche volta succede.
    Buona serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>