Paccheri ripieni di pesce

Spread the love

paccheri ripieni pesce

Per il pranzo di Natale ho tirato fuori tutte le ricette di primi piatti di pesce che conosco e tra queste i paccheri ripieni di pesce. Per quanto io sia diffidente nei confronti della cucina del pesce, con questa ricetta ho trovato il giusto compromesso tra la praticità, il sapore e la soddisfazione di mettersi a preparare una ricettina un pochino più elaborata. Per riempire i paccheri ho scelto di preparare un ragù di pesce spada, uno dei pochi pesci che amo, perchè ha un sapore delicato e soprattutto non ha le odiosissime spine. Prepararlo è semplicissimo e sono necessari pochi minuti, ma vi assicuro che otterete un primo piatto che renderà il vostro Natale 2012 indimenticabile!

I paccheri – o schiaffoni – sono un formato di pasta molto simile ai maccheroni ma decisamente più grande, molto diffuso nel sud Italia. Per questa ricetta andrebbe altrettanto bene anche la calamarata, un formato di pasta corta molto simile ai paccheri ma più corto, che somiglia agli anelli di calamaro da cui prende il nome. Se poi non riusciste a procurarvi nessuno di questi formati, potete utilizzare i conchiglioni, che si possono riempire allo stesso  modo e si servono in teglia, posizionati in modo che il ripieno non esca fuori. Se avete a disposizione dei pomodorini rossi e maturi la ricetta dei paccheri ripieni di pesce sarà perfetta, altrimenti utilizzate una passata di pomodoro, facendo attenzione che sia quella rustica, con i pezzettoni di pomodori per cercare di riprodurre al meglio il risultato originale della ricetta.

Lascia un commento