Gnocchi ricotta e cime di rapa con crema di cannellini

di Fabiana 0



Giovedì, come sempre, gnocchi, ma la ricetta di oggi è tutta speciale: gli gnocchi ricotta e cime di rapa con crema di cannellini sono la vera alternativa ricca ai tradizionali gnocchi. 

Quindi non patate, ma verdure e ricotta all’interno del vostro impasto per gli gnocchi che assumeranno un bel colore verde acceso. 

Gnocchi ricotta e cime di rapa con crema di cannellini


Ingredienti

Gnocchi: | 350 grammi di cime di rapa - 210 grammi di ricotta - 1 uovo piccolo - 50 grammi di grana - 25 grammi di semola rimacinata - un limone - miele di acacia - sale e e peperoncino | Crema di cannellini: | 2 barattoli di fagioli cannellini - aglio - miele - olio - sale - peperoncino - un limone

Preparazione

   Preparate le cime di rapa: pulitele e lavatele e poi sbollentatele in acqua bollente salata e non appena saranno diventate molto morbide, scolatele bene. Lasciatele raffreddare del tutto per qualche minuto con olio di oliva, spicchio di aglio, peperoncino e miele. Togliete l’aglio, il peperoncino e sminuzzate finemente e lasciate raffreddare tutto.

   Ora sistemate le cime di rapa all’interno di una ciotola, aggiungete anche la ricotta, l’uovo, il grana padano, la scorza grattugiata di mezzo limone e la farina. Mescolate bene fino ad amalgamare con cura tutti gli ingredienti necessari, aggiungete il sale e amalgamate fino a quando non avrei ottenuto un composto omogeneo. Formate delle palline con le mani inumidite e poi passatele nella semola prima di sistemarle sul piano infarinato. Lasciate riposare gli gnocchi almeno un’oretta prima di cuocerli.

   Ora prendete anche una pentola, versatevi all’interno anche l’olio, uno spicchio di aglio, il peperoncino e la sciarpa di limone grattugiata e accendete la fiamma bassa, poi aggiungete anche i due barattoli di fagioli, un mestolo di acqua calda, il miele e lasciate cuocere per 20 minuti. Togliete lo spicchio di aglio e riducete tutto in crema con il frullatore a immersione. Tenete in caldo da parte.

   Lasciate cuocere gli gnocchi nell’acqua salata in pentola e quando tornano a galla, significa che sono pronti. Scolateli e poi abbassate trasferiteli nella pentola con i fagioli, lasciate amalgamare tutto e poi servite con del parmigiano reggiano.

Non solo. Il tocco extra alla ricetta è dato poi dalla presenza del censimento, una gustosa crema di cannellini che andrete a condire con aglio, miele, sale e peperoncino. Ottimi serviti freschi, potrete anche riscaldare i vostri gnocchi all’interno di una teglia e ripassarli in forno anche il giorno successivo, magari arricchiti dalla presenza della mozzarelle filante e del grana padano. 

GNOCCHI DI PANE CON SPINACI E CON MOZZARELLA

GNOCCHI DI GRANA CON RAGU’ DI VERDURE

GNOCCHI DI SEMOLINO E CIME DI RAPA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>