Cannelloni ai broccoli e taleggio, un primo piatto ricco delle feste

di Anna Maria Cantarella 0



Anche io sono alle prese con il mio albero di Natale. Oggi tra le altre cose, ho tirato fuori scatoloni pieni di polvere in cui sono conservati i decori e le lucine colorate e penso proprio che tutta la giornata la trascorrerò intorno all’albero, in modo che sia finito e acceso appena la luce naturale del pomeriggio si abbasserà. Considerato il gran da fare che ho, forse la ricetta di oggi non è adatta al tempo limitato che ho a disposizione ma la tengo da parte per domenica, o per un’occasione speciale in cui preparerò un bel piatto di cannelloni ai broccoli e taleggio, e visto che le feste e le vacanze si avvicinano le occasioni non mancheranno.

cannelloni ai broccoli e taleggio


Ingredienti

350 gr. cannelloni | 350 gr. broccoli verdi | 250 gr. ricotta | 40 gr. pecorino | 40 gr. parmigiano grattugiato | 40 gr. burro | 150 gr. taleggio | sale e pepe | 2 cucchiaio olio evo

Preparazione

  Mondate i broccoletti eliminando le foglie e la parte più dura dei gambi; divideteli a cimette, lavateli e cuoceteli in acqua bollente per 10-15 minuti, finchè saranno diventati teneri.

  Frullate i broccoletti nel mixer e raccoglieteli in una ciotola; unite la ricotta, il taleggio tagliato a pezzetti, il pecorino e mescolate in modo da ottenere un composto omogeneo; regolate di sale e di pepe.

  Lessate le lasagne, poche alla volta, in abbondante acqua salata a cui avrete unito 2 cucchiai di olio, per evitare che la pasta si attacchi; scolatele man mano e fatele asciugare su un telo.

  Distribuite su una lasagna 2-3 cucchiai di ripieno e arrotolatela formando un cannellone. Proseguite cosi fino a esaurire pasta e ripieno.

  Imburrate una larga pirofila e sistematevi i cannelloni in un solo strato; cospargete con il parmigiano e distribuite qua e la il burro a fiocchetti. Cuocete in forno a 180 gradi per 20 minuti, poi passate per 2-3 minuti sotto il grill.

Quando preparo i cannelloni ai broccoli e taleggio, in genere utilizzo le lasagne. Le faccio sbollentare un pochino in acqua salata e poi le metto ad asciugare su un panno e le farcisco. Alla fine le arrotolo come fossero dei cannelloni. In altre situazioni mi è capitato di acquistare i cannelloni già pronti, farcirli da crudi e infornarli, ma si trattava di preparazioni che contenevano una grande quantità di sugo, che in qualche modo contribuiva alla cottura uniforme della pasta in forno. In questo caso, anche se decideste di acquistare i cannelloni già pronti, vi consiglio di sbollentarli a poco a poco in acqua salata, perchè altrimenti rischiate che restino crudi anche dopo la cottura in forno. Non bisogna cuocerli del tutto, basta scolarli molto al dente (al chiodo direi) e poi sistemarli nella teglia da forno, cosparsi da qualche fiocchetto di burro e un po’ di parmigiano. Volendo potreste preparare anche una besciamella e cospargela sui cannelloni prima di metterli in forno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>