Tortino di pane, un modo pratico per usare il pane del giorno prima

TEMPO: 30 minuti | COSTO: basso | DIFFICOLTA’: bassa

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Oggi voglio presentarvi una ricetta vegetariana, molto semplice e divertente, e tra le altre cose anche molto utile, perché vi permetterà di ridurre gli sprechi in cucina riutilizzando in modo gustoso il pane raffermo. È un Tortino di pane, condito con del formaggio.

Questo Tortino di pane, può esser presentato come antipasto, come secondo o addirittura come piatto unico, giocando un po’ sulla grandezza delle porzioni, ovviamente! È una portata molto divertente, che piacerà anche ai bambini.

Tortino di pane

Ingredienti per 4 persone:

300gr di pane casereccio raffermo | 3 uova | 150gr di fontina | 4 cucchiai di parmigiano grattugiato | 1 cucchiaio di estratto vegetale | burro q.b. | Sale q.b

LA PREPARAZIONE:

  1. Accendete il forno a 180 gradi e fatelo riscaldare. Nel frattempo tagliate il pane a fettine sottili. Non appena il forno sarà ben caldo, mettete le fettine di pane in una teglia e lasciatele tostare da entrambi i lati. Fate attenzione a non far bruciare il pane.

  2. Aprite le uova e ponetele in una ciotola insieme al parmigiano ed a un pizzico di sale, quindi battetele con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo. Versate in un pentolino quattro tazze d’acqua, aggiungete l’estratto vegetale, e portatela ad ebollizione.

  3. Quando le fettine di pane saranno pronte, cioè quando si saranno dorate in superficie, estraetele dal forno. Imburrate leggermente una teglia e disponetevi le fettine di pane cercando di formare un singolo strato. Distribuite la fontina tagliata a fette sul pane.

  4. Versate su tutta la superficie il brodo vegetale ed in fine le uova battute. Riponete la teglia in forno e lasciate che il tortino cuocia per 15-20 minuti. Estraete la teglia dal forno quando sulla superficie del tortino si sarà formata una crosticina dorata.

Non resta che trasferire il tortino in un piatto da portata e servirlo in tavola ancora bene caldo.

7 commenti su “Tortino di pane, un modo pratico per usare il pane del giorno prima”

  1. ricetta da conservare per fare,sopporto tutto ma che si butti il pane proprio no!a parte i tempi non rosei x il portafoglio,ma buttare un alimento essenziale e con tanta gente che putroppo razzola nei cassonetti e questo succede ,in tutta europa, usa africa asia!

    Rispondi
  2. La foto che abbiamo pubblicato – CON IL LINK ALLA PAGINA FLICKR – (e che ora è stata rimossa, ovviamente) ci è sembrata una comunissima foto di due fette di pane, che abbiamo trovato sul motore di ricerca Google Image, senza che fosse indicato alcun nome e alcuna licenza.

    Salutiamo Luisa, alla quale non era nostra intenzione “rubare” alcunchè.

    Rispondi
  3. Buon giorno
    nell’articolo riguardante il “Tortino di pane”, ci sono degli errori che mi permetto di segnalare perchè purtroppo oggi si esagera con le inflessioni dialettali sino a rovinare completamente il nostro bellissimo italiano.
    1° riferimento:
    Quando le fettine di pane saranno pronte, cioè quando si saranno dorate in superficie, “uscitele” dal forno. “Estraetele” .Uscitele non so da che verbo derivi non credo che esista un plurale di uscire che si possa coniugare così.
    Anche perchè il verbo estrarre lo conosce l’articolista avendolo nel paragrafo successivo.
    2°riferimento:
    Riponete la teglia in forno e lasciate che cuocia per 15-20 minuti.
    la teglia non cuoce semmai cuociono le fettine e quindi si può ” lasciate che cuociano , oppure lasciate cuocere, ma mai assolutamente lasciate che cuocia ” la teglia?”
    Scusate questo intervento ma a volte l’italiano viene troppo dato per scontato.
    Cordialmente
    Borello

    Rispondi
  4. Grazie, per l’appunto! Come potrai notare, sono stato ben lieto di accogliere le tue annotazioni e di correggere gli errori.
    Buona giornata

    Rispondi
  5. Grazie Roberto, anche delle innumerevoli ricette che ci posti.
    Oggi ho fatto il pan brioche, consigliato da te, ed è eccezzionale.
    Vorrei , se possibile che rimuovessi il mio commento , che non ha più senso.
    Buon week wnd all’autore, ringraziandolo ancora degli innumerevoli articoli e a tutti quelli che leggono.
    B0R3

    Rispondi

Lascia un commento