Sformati di riso integrale con i cavolfiori

di Fabiana Commenta



Riso integrale, cavolfiore e pangrattato sono i pochi, ma necessari ingredienti per la preparazione degli sformati di riso integrale con i cavolfiori. 

Un piatto unico, leggero, dietetico, ma ricco di benefici per il nostro organismo: i cavolfiori, colorati e gustosi, sono antitumorali molto efficaci e il riso integrale è ancora più saporito del riso tradizionale.

CAVOLFIORE

Il pangrattato sulla superficie vi consente invece di ottenere una crosticina veramente squisita, ma ovviamente potrete anche arricchire ulteriormente la ricetta aggiungendo anche del parmigiano reggiano all’interno del vostro sformato. 

Sformati di riso integrale con i cavolfiori


Ingredienti

300 grammi di riso integrale | 1 chilo di cavolfiore | 1 pizzico di noce moscata - 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva 1 cipolla - 2 cucchiai di pangrattato integrale - 2 cucchiai di lievito maltato in fiocchi | sale marino integrale - pepe

Preparazione

  Lavate il riso diverse volte fino a quando l’acqua non appare del tutto limpida. Versate il riso all’interno della pentola a pressione, aggiungete il sale e portate in pressione. Non appena sentirete il sibilo, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 30 minuti.

  Nel frattempo preparate anche il cavolfiore a cimette: lavatelo, tagliatelo e poi lasciatelo cuocere a vapore per circa 15 minuti. lasciate appassire all’interno di una padella la cipolla tritata insieme a 1 cucchiaio di olio. Aggiungetevi anche il riso cotto, aggiungete anche il sale e il pepe e poi lasciatelo insaporire per qualche minuto sgranandolo per bene.

  Aggiungetevi anche il riso cotto, aggiungete anche il sale e il pepe e poi lasciatelo insaporire per qualche minuto sgranandolo per bene. Aggiungete anche il cavolfiore, ma lasciatene da parte un po’ per la decorazione, e poi mescolate bene.

  Preparate la teglia da forno. Ungetela bene con il burro, aggiungete un po’ di pangrattato sulla base, sistematevi il riso sopra e irroratelo con 1 cucchiaio d’olio. Sistemate sopra le cimette lasciate da parte.

  Preparate in una ciotola una sorta di intingolo con olio, sale, pepe e noce moscata. Distribuitelo sul riso e spolverizzate con il lievito maltato e il pangrattato rimasto. Infornate a 180 °C fino a quando non avrete ottenuto una bella crosticina.

Perfetto preparare uno sformato unico, ma anche in alternativa preparare dei mini sformati in monoporzione. 

SFORMATI DI CAVOLFIORE DI ANNA MORONI

VELLUTATA CON CAVOLFIORE E SPECK CROCCANTE

PASTA GRATINATA CON CAVOLFIORE E CON PISELLI