Insalata di lenticchie di Pondicherry

di liulai 2


A questa insalata ho dato il nome di una città dell’India meridionale che è stata profondamente influenzata dalla colonizzazione francese. Mi piace molto il mix di sapori orientali e occidentali sapientemente racchiuso in questa ricetta. L’insalata si prepara con piccole lenticchie nere, simili a quelle di Puy o di Castelluccio, ma in realtà può essere preparata con qualsiasi tipo di lenticchia nera. In questo caso ho scelto le lenticchie della qualità Beluga: si chiamano come il caviale perché sono davvero minuscole, soprattutto se paragonate alle altre lenticchie. Mi piace la croccantezza del miscuglio di mele e peperoni, abbinata alla morbidezza delle lenticchie. È un’ottima insalata per un picnic, particolarmente pratica in presenza di vegetariani che devono aggiungere qualcosa di sostanzioso al loro menù. Lo zenzero e il cocco fatti saltare nell’olio di sesamo aggiungono un tocco d’India in più.


Insalata di Pondicherry (ingredienti per 6 persone)
  • 2 tazze di lenticchie nere Belga
  • 1 mela Fuji, privata del torsolo e tagliata a dadini
  • 1 peperone giallo, a dadini
  • 1 peperone jaIapefio, a dadini
  • 1/2 tazza d’olio d’oliva
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • il succo di 1 limone e mezzo
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 tazza di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di olio di sesamo
  • 1 cucchiaio e 1/2 di zenzero fresco tritato grosso
  • 1/2 tazza di cocco grattugiato

Preparazione:
Lavate le lenticchie e mettetele in ammollo per 2 ore in acqua tiepida, poi scolatele. Mettete 8 tazze d’acqua e le lenticchie in una pentola, portate ad ebollizione con il coperchio e fate cuocere a fuoco basso per 20-25 minuti. Risciacquate le lenticchie sotto l’acqua fredda e scolatele (controllate che siano cotte ma ancora al dente). In una grande ciotola, mescolate le lenticchie, la mela e i peperoni. Aggiungete il cucchiaio d’olio d’oliva, l’aceto e il succo di limone; coprite il composto con carta di alluminio e fate cuocere nel forno per 45 minuti con il sale e il prezzemolo. Al termine della cottura mettete l’insalata a riposare nl frigorifero! Poco prima di servire, negli ultimi 5-10 minuti, scaldate l’olio di sesamo a fuoco vivo e, quando è caldo, fate saltare lo zenzero e il cocco per pochi minuti, fiino a quando risultano ben dorati e tostati. Distribuite questo composto sopra l’insalata di lenticcie e lasciate cuocere per altri 5 minuti. Da servite immediatamente.

Commenti (2)

  1. Dove si trova jalapeno in Italia? Non l’ho visto mai.

  2. A Roma, non è difficile, ci sono alcuni negozi specializzati che trattano di tutto. basta conoscerli 😉

    Il mio l’altro ieri (per dire) è riuscito a trovarmi la zucca BUTTERNUT (Sudafricana, molto rara in Italia…), ho fatto una zuppa spettacolare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>