Carciofi ripieni di profumi selvatici

di Fabiana 0



Arriva in occasione della Settimana veg, lanciata dalla ong Essere animali, la ricetta dei carciofi ripieni di profumi selvatici.

La ricetta arriva da Betti Taglienti ed è disponibile all’interno del ricettario messo a disposizione in occasione della settimana veg: si tratta di un’iniziativa che invita tutti, ma proprio tutti a provare per una settimana soltanto, dal 20 al 26 maggio, un’alimentazione naturale e senza ingredienti di carattere o di derivazione animale. 

Carciofi ripieni di profumi selvatici


Ingredienti

4 carciofi | 4 fette di pane | una manciata di foglie di aglio orsino - una manciata di steli di erba cipollina - olio pugliese bio | sale - vino bianco - formaggio spalmabile

Preparazione

   Tagliate il pane (anche integrale) a pezzettini e poi tagliatelo con le erbe tagliate, l’olio e il sale. Potrete utilizzare una manciata di foglie di aglio e gli steli di erba cipollina conditi con olio (meglio se bio) e con il sale.

   Ora pulite i carciofi: lavateli ed asportate il gambo, eliminate le foglie esterne, togliendo anche le punte e il cuore con la barba. Dopo averli puliti per bene non dovrete fare altro che farcirli con il pane preparato e aromatizzato.

   I carciofi sono pronti per passare alla cottura. Sistemateli all’interno di una casseruola con un filo d’olio disposto sul fondo. Lasciate sfumare un goccio di vino bianco e lasciate evaporare, poi unite anche un mezzo bicchiere d’acqua e per la cottura ci vorranno circa 25 minuti.

   Ma controllate sempre bene la cottura. Per farcirli ulteriormente potrete anche aggiungere del formaggio spalmabile e renderli ancora più ricchi, ottimi da servire come antipasto ricco o secondo piatto. Sono perfetti anche riscaldati, ma in quel caso potrete aggiungere il formaggio spalmabile solo alla fine della cottura.

E senza rinunciare al gusto. È possibile infatti scaricare il ricettario gratuito e provare le tante ricette disponibili all’interno. 

 

FRITTATE CON I CARCIOFI 

PARMIGIANA DI CARCIOFI CON LA SCAMORZA 

RISOTTO CON ZAFFERANO E CON CARCIOFI 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>