Grissini croccanti al prosciutto

di Fabiana Commenta



Serviti come spezzafame o come aperitivo, poco importa: è sempre una buona idea gustare i grissini croccanti al prosciutto, piccole sfiziosità tutta da gustare. Sono belli da vedere, ma altrettanti buoni da mangiare in tante occasioni diverse. Prepararli è molto semplice visto che non dovrete avere altro che un titolo di pasta sfoglia a disposizione e del prosciutto, crudo o cotto. 

Grissini di pasta sfoglia al pesto

Potrete anche variare leggermente la ricetta magari aggiungendo anche qualche altro tipo di affettato come ad esempio il salame o la mortadella procedendo sempre allo stesso modo.

Grissini croccanti al prosciutto


Ingredienti

Rotolo di pasta sfoglia | Prosciutto crudo | Olio, semi di papavero | Per la pasta brisée: 180 grammi di farina 00 - 80 grammi di burro - 50 grammi di acqua e sale

Preparazione

  Preparate la pasta brisée: amalgamante all’interno di una ciotola la farina, un po’ di sale e di burro e lavorate molto velocemente fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo e liscio.

  Lasciate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo necessario riprendete la pasta brisée e stendetelo con il matterello per poter amalgamare bene i due impasti e adagiate sulla metà della pasta le fettine di prosciutto o degli altri affettati e coprite con la seconda metà dell’impasto.

  Passate nuovamente il matterello e amalgamate i diversi strati e poi tagliate delle strisce larghe due centimetri. Attorcigliate ogni striscia su sé stessa e poi adagiate tutti i grissini ottenuti sulla teglia coperta con la carta forno.

  Cospargeteli di semi di papavero e poi infornate per 20 minuti a 180 gradi. Sfornate quando sono ben cotti e poi serviteli quando sono ancora molto caldi e croccanti. Sono una vera delizia.

Caratteristica della ricetta è unire non solo la pasta sfoglia, ma anche la pasta brisée. Inoltre potrete cospargerli di semi di papavero oppure di semi di sesamo. 

 

GRISSINI DI PASTA SFOGLIA AL PESTO

GRISSINI TORINESI SENZA GLUTINE

SAN VALENTINO, DUE ANTIPASTI ROMANTICI