Naan, pane indiano, ricetta

di Ishtar Commenta



Oggi parliamo del naan, ovvero il pane indiano. Preparazione tipica della cucina locale, esso è generalmente presente sulle tavole degli indiani ed accompagna ogni pasto. E’ caratterizzato da un impasto dal sapore piuttosto neutro, proprio per la sua destinazione, ovvero quella di accompagnare le diverse pietanze. Esso è facilmente riconoscibile per il suo aspetto appiattito e la forma che ricorda vagamente una goccia. Va tradizionalmente cotto all’interno di tipici forni di argilla, detti tandoor, o in alternativa su delle piastre roventi.

Naan pane indiano ricetta

Naan pane indiano


Ingredienti

450 grammi di farina 00 | 1 cucchiaino di miele | 1 cucchiaino di sale | 200 gr di yogurt magro | 15 gr di lievito di birra

Preparazione

  Fare sciogliere il lievito di birra in 50 ml di acqua tiepida. Unire anche il miele. Versare la farina sulla spianatoia e creare una fontana: versare al centro la l'acqua con il lievito.

  Amalgamare bene tutti gli ingredienti ed unire lo yogurt e il sale. Unire quindi ancora poca acqua tiepida se dovesse risultare necessario.

  Ottenuto un impasto omogeneo e liscio formare una palla e farla lievitare in un luogo riparato fino al raddoppio del volume, per circa un'ora.

  Dividere il composto in 8 parti uguali e dare una forma tonda quindi fare riposare ancora 10 minuti. Stendere la pasta ottenendo dei dischi sottili.

  Farli cuocere su una teglia rovente per circa 2 minuti per lato quindi servire.

Non esiste una vera ricetta originale del pane naan il quale è soggetto a diverse varianti a seconda della famiglia e della zona. In alcune versioni, ad esempio, vengono uniti all’impasto il latte o lo yogurt, i quali contribuiscono a far si che il pane risulti un po’ meno basso. Il naan può anche essere farcito a piacere e viene spesso spennellato in superficie con del burro chiarificato, il famoso ghii. Da citare, infine, anche il pane indiano al formaggio, una ricetta che vede il naan ripieno, appunto, con simil philadelphia o robiola.