Pastella per tempura, la ricetta facile

di Fabiana Commenta



Parliamo di tempura e parliamo di fritto, ma non uno qualunque. Si tratta di un tipico piatto della cucina giapponese a base di pesce e verdure avvolte nella pastella morbida e successivamente fritte. 

Verdure miste in tempura di Anna Moroni

Il segreto di una buona tempera in realtà, sta tutto nella anzi di un’ottima tempura, consiste proprio nella preparazione della pastella che dovrà essere leggera e croccante, molto friabile come da ricetta originale, che sarebbe stata importata dai gesuiti portoghesi intorno al XVII secolo in Oriente. 

Per diventare la ricetta che è adesso. 

Pastella per tempura, la ricetta facile


Ingredienti

1 uovo | 100 g farina di riso setacciata | 100 ml di acqua gelata | sale

Preparazione

  Lavorate gli ingredienti all’interno di un recipiente freddo e sbattete il tuorlo dell’uovo l’acqua gelata. Setacciate la farina aggiungendola agli altri ingredienti e continuate a mescolare continuamente e delicatamente in modo tale da evitare che si formino grumi.

  Aggiungete il sale e quando la pastella sarà diventata liscia e omogenea, lasciatela riposare in frigorifero fino a quando non deciderete di utilizzarla: fatela riposare per almeno 20 minuti.

  Preparate tutti gli ingredienti da friggere e asciugateli, passateli leggermente nella farina e poi nella pastella pronta, togliete la farina in eccesso per non appesantire la vostra frittura. 
Friggete gli ingredienti nell’olio e non appena saranno diventati dorati e croccanti toglieteli dalla padella ed eliminare l’olio in eccesso con la carta assorbente.

 

Ma qual è il segreto per una perfetta tempura? La preparazione e il segreto stano soprattutto nella scelta degli ingredienti giusti che dovranno essere ben freddi per essere in totale contrasto con la temperatura dell’olio per friggere: al contrario la temperatura  dovrà essere molto alta. 

Per preparare la tempera potrete usare il pesce e le verdure che dovrete friggere in una padella con l’olio di semi di soia.

Oltre al gap di temperatura è indispensabile utilizzare la farina di riso che rende la vostra frittura particolarmente leggera, ottima anche per friggere piccole verdure tagliate sottilmente.

Per accertarvi che la temperatura sia arrivata al punto giusto dovrete versare una goccia di pastella nell’olio e controllarla: se scende e poi risale subito allora significa che potrete procedere alla frittura. 

 

VERDURE MISTE IN TEMPURA DI CHEF RUBIO

TEMPURA DI CHEF RUBIO

CANNELLONI IN TEMPURA