Gnocchi alla parigina

di Fabiana Commenta



Oggi proponiamo la ricetta degli gnocchi alla parigina, una variante dei tradizionali gnocchi che generalmente vengono preparai in Italia nella giornata del giovedì. 

Gnocchi di kamut, gnocchi, gnocchi alla padovana

Uova, latte e formaggio: ecco gli ingredienti degli gnocchi alla parigina che ormai sono diventati un piccolo classico anche della gastronomia italiana.

Gnocchi alla parigina


Ingredienti

500 ml di latte | 300 g di farina - 200 g di Burro | 8 uova + 2 tuorli | 150 g di parmigiano grattugiato - noce moscata | 600 ml di salsa besciamella - 200 ml di panna da cucina | 175 g di Formaggini

Preparazione

  Lasciate bollire il latte con 150 grammi di burro, aggiungete anche la noce moscata e il sale. Non appena avrete raggiunto il bollore, setacciatevi la farina all’interno e poi mescolate tutto con un cucchiaio di legno fino a quando l’impasto si stacca facilmente dai bordi.

  Trasferite l’impasto all’interno di una ciotola di vetro e lasciate intiepidire, aggiungete le 8 uova, una per volta e mescolate con le fruste elettriche. Ricordate che ciascun uovo va aggiunto solo nel momento in cui il precedente sia stato assorbito. Aggiungete anche il parmigiano grattugiato e ancora sale se necessario; lasciate riposare l’impasto per almeno 25 minuti nel frigorifero.

  Portate a bollore una pentola con abbondante acqua leggermente salata, trasferite l’impasto in un sac à poche e versate gli gnocchi nell’acqua. Ci vorranno pochi minuti: non appena gli gnocchi vengono a galla, disponeteli su un canovaccio pulito e ben distanziati fra loro. Prendete anche la salsa besciamella, aggiungete i due tuorli, la panna, i formaggini , mescolate con cura fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.

  Scaldate il forno a 200°: distribuite la base della pirofila con la salsa, disponete un primo strato di gnocchi, ricoprite con la salsa e procede fino ad esaurimento degli ingredienti. Lasciate cuocere in forno per 25 minuti. Lasciate riposare gli gnocchi e poi serviteli.

Secondo la tradizione, questo piatto è stato introdotti in Francia da Caterina De’ Medici quando andò in sposa a Enrico II di Francia. Sono divenuti un patto francese, ma di fatto hanno ua chiara origine italiana. 

GNOCCHI DI SEMOLINO CON PROSCIUTTO CROCCANTE

GNOCCHI DI PANE CON SPINACI E CON MOZZARELLA

GNOCCHI DI LATTE AL FORNO