Challa, la migliore ricetta per preparare il pane del sabato

di Ele 4



La scorsa settimana la mia amica Micol si è dilettata nella preparazione del pane del Sabato, la challa. Voleva preparare qualcosa di diverso per la cena e non aveva voglia di comprare quelle confezionate e così si è messa all’opera, pensava che non le riuscissero bene ma come potete solo vedere dalle foto il risultato è stato ottimo!

La challa è il pane tradizionale ebraico preparato in occasione dello Shabbat (Sabato), è generalmente a forma di treccia e sulla tavola ne vengono presentati due a rappresentare la doppia porzione di manna che il Signore elargiva agli ebrei nel deserto alla vigilia del sabato e delle feste più importanti. La preparazione della challa avviene senza burro o derivati del latte ma solo con olio, questo per rispettare le regole della kasherut secondo le quali non è possibile associare, e quindi mangiare nello stesso pasto, alimenti a base di carne con alimenti a base di latte.

Challa


Ingredienti

700 gr. farina 00 | 70 gr. olio di semi | 400 gr. acqua | 90 gr. zucchero | 1 panetto e mezzo lievito di birra | mezzo cucchiaio sale

Preparazione

  Per prima cosa prendete 120g di acqua calda e versateci 20g di zucchero e il lievito e, senza mescolare, copritelo con un piatto e lasciatelo riposare 10 minuti. Una volta passato il tempo di attesa mescolate.

  Nel frattempo prendete una ciotola e versateci dentro l'olio, lo zucchero rimanente, 200g di acqua, il sale e 350 grammi di farina, seguendo quest'ordine di inserimento e mescolate per bene. A questo punto aggiungete il primo impasto lasciato a riposare e pian piano unite la farina rimanente; impastate per bene e se necessario aggiungete un pochino di acqua.

  Una volta fatto lasciate riposare l'impasto coperto da un panno per una decina di minuti; appena fatto impastate di nuovo per 5 minuti premendo al centro dell'impasto come se stesse dando un pugno e poi lasciate riposare un'altra volta mettendolo in una busta di plastica e lasciandolo lievitare per un'ora.

  Passato il tempo della lievitazione ripetete l'operazione dell'impasto con il "pugno" e appena fatto dividetelo in 6 parti facendo delle specie di salami. Lasciate riposare coperte da un panno per 45 minuti.

  Passati 25 minuti accendete il forno a 180° e poi una volta ultimata la lievitazione formate la classica forma a treccia, spennellate la superficie con il tuorlo dell'uovo e fate cuocere per circa 25 minuti.

La challa si presenta come un pane bianco e soffice di gusto leggermente dolce ma molto apprezzato anche insieme ai sapori più forti. La sua preparazione è piuttosto lunga e questo soprattutto per i tempi della lievitazione, anche se c’è chi, per poco tempo o fretta, mette il pane a lievitare in forno a 30° per una decina di minuti accelerando così la preparazione, ma se avete tempo vi consiglio vivamente di farlo lievitare naturalmente. Le dosi consigliate bastano per preparare due challot e vanno bene per 8/10 persone ma naturalmente se siete di più potete raddoppiare le dosi e prepararne 4  ed aggiungere se volete semi di sesamo o papavero.

Con questa ricetta il risultato è assicurato e non solo potrete servirlo come pane durante i pasti ma anche come pan brioche la mattina a colazione magari accompagnato da cioccolato o marmellata!