Come eliminare i cattivi odori in cucina con rimedi naturali

di Ishtar 0

La cucina è, per forza di cose, una delle stanze in una casa in cui si verifica la maggiore concentrazione di odori, piacevoli o meno che siano. Ora, se di fronte al profumo di una torta appena sfornata non ci facciamo poi così tanti problemi, il discorso cambia dopo avere fritto delle polpette o cotto dei broccoli in padella. Ma lo stesso principio vale per la puzza proveniente dal frigorifero e dal freezer. Eliminare i cattivi odori in cucina non è poi così difficile, anche con i rimedi naturali, quelli che non necessitano chissà quali spese o prodotti specifici, vediamo come.

Iniziamo dal frigorifero. Al suo interno sostano diversi tipi di alimenti, cotti e crudi, anche per giorni. E’ normale che ad un certo punto inizi ad emanare degli odori poco piacevoli. Pulirne gli scaffali e le pareti con una miscela di acqua e aceto può aiutare nell’impresa di farli andare via. Anche il tagliere, che utilizziamo con molta frequenza entra in contatto, ogni giorno, con cipolle, aglio e via dicendo: strofinarlo con del succo di limone al momento del lavaggio aiuta ad eliminare la puzza.

La puzza di pesce derivante dalla padelle in cui si è cotto e gli utensili con i quali sia entrato in contatto si elimina ancora una volta con il succo di limone. Fate bollire all’interno delle padelle incriminate dell’acqua miscelata con del succo di limone o in alternativa dell’aceto e vedrete che successo. Regalare alla cucina un profumo inebriante senza ricorrere ai deodoranti per ambiente è semplice: ponete all’interno di un barattolo da lasciare aperto dei baccelli di vaniglia incisi o della cannella in stecche.

Leggete anche come pulire le pentole con i rimedi della nonna e come togliere le macchie dal lavello in acciaio con rimedi naturali.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>