Come cucinare la salsiccia al cartoccio

di Ishtar 0

Oggi vi consiglio un nuovo metodo per cucinare la salsiccia, ovvero al cartoccio. Senza contare il fatto che risulti ancora più accattivante da servire rispetto la solita salsiccia cotta al forno o in padella, la trovo anche più gustosa. Sarà che tutti i succhi da essa sprigionati le servano anche come condimento per la sua cottura, ma la reputo sicuramente un’ottima idea non solo per il pranzo in famiglia ma anche per quello con gli amici. Un secondo rustico che può essere arricchito a piacere da alcuni ortaggi che con la salsiccia si sposano benissimo tra i quali le patate, le cipolle e la verza.

Basta inserire all’interno di un foglio di carta stagnola la salsiccia, unire delle patate sbucciate a fette, delle cipolle ad anelli o della verza a striscioline, condire con un filo di olio, del sale e del pepe ed a piacere una spruzzata di vino bianco e chiudere il cartoccio. Metterlo a cuocere all’interno di una teglia da forno ed aspettare che sia pronta, ci vorranno circa 20 minuti a 180 °C. A questo punto non vi resta che aprirlo e quì la prima sorpresa, un profumo irresistibile ed al primo assaggio anche un sapore eccezionale. La salsiccia al cartoccio è ottima da servire per un pranzo saporito ma semplice, non richiede tempo e abilità e può costituire la soluzione pratica per il pranzo o la cena.

Tra le possibili varianti potreste optare per salsiccia, patate e formaggio fresco a dadini, che durante la cottura si scioglierà creando un condimento filante, per salsiccia, pomodori e mozzarella, stessa sorte del caso precedente ma quì vi consiglio di unire anche dell’origano, ed infine per salsiccia, verza e una spruzzata di birra, che ben si sposa con entrambi.  Altre preparazioni da servire al cartoccio? Provate questa ricetta per il merluzzo, gli spaghetti al cartoccio ed il pesce spada.

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>