Cocktail d’Estate: il Bloody Mary

Spread the love

bloody mary

Forse non c’è niente di meglio che iniziare ad assaporare il profumo delle serate estive standosene seduti a chiacchierare con gli amici gustandosi un buon aperitivo. In estate poi c’è solo l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda le proposte “da bere”, si spazia infatti dagli analcolici a base di frutta fresca, alle salutari centrifughe per completare poi con gli intramontabili cocktail. Uno dei cocktail che amo di più in questa stagione é il Bloody Mary, sarà perché i pomodori cominciano ad essere buoni oppure perché trovo che sia un cocktail particolarmente rinfrescante. Si narra che il Bloody Mary sia stato inventato a New York dall’attore George Jessel attorno al 1940, ma il divo americano in realtà aveva solo mescolato in due parti uguali succo di pomodoro e vodka. La versione moderna del cocktail pare si debba attribuire al francese Petiot. Fu lui infatti ad arricchire questo favoloso drink con la salsa Worcester, il sale, il pepe, il succo del limone e successivamente anche con i gambi di sedano.

Per quanto riguarda il nome poi ci sono diverse leggende, secondo alcuni il nome si ispira a Maria I di Tudor (Maria la Sanguinaria appunto), secondo altri invece  fu l’attrice Holliwoodiana  Mary Pickford ad ispirare il famoso cocktail.

Veniamo ora alla PREPARAZIONE di un buon BLOODY MARY

Ingredienti per bicchiere Tumbler Medio

3/10 di vodka | 6/10 di succo di pomodoro | 2 gocce di salsa Worcester | uno spruzzo di tabasco | sale e pepe di Cayenna e entrambi macinati al momento | 1 cucchiaino di succo di limone | 1 spicchio di lime e una costola di sedano per guarnire

  1. Versate sul fondo del bicchiere il sale, il pepe ed il succo del limone

  2.      

  3. coprite con la vodka ed il succo di pomodoro

  4.      

  5. aggiungete la salsa Worcester ed il tabasco, e mescolate

  6.      

  7. servitelo ghiacciato con le fette di lime ed il sedano a guarnire

  8.   
    Se volete altre idee sui cocktail da proporre ai vostri ospiti potete cercare qui

5 commenti su “Cocktail d’Estate: il Bloody Mary”

Lascia un commento