Limoncello e crema di limoni: il bello dei liquori fatti in casa

di liulai 10

Chi non resiste a fine pasto ad un bicchierino di limoncello fresco? Di tradizione campana, questo liquore si è diffuso in tutta Italia e non solo, riscuotendo successo e soprattutto imitazioni. E’ di facile realizzazione, tuttavia, ciò a cui si deve porre attenzione è il giusto rapporto tra alcool e zucchero. Non deve infatti eccedere né nel sapore zuccherino né tanto meno deve contenere delle note troppo alcoliche.

Una variante del limoncello, amata in pari misura, è la crema di limoni, caratterizzata da un buon contenuto di latte o panna. Vi presentiamo di seguito entrambe le ricette sia del limoncello che della crema di limoni, con l’avvertenza di adoperare i migliori limoni di grandezza medio/grande così che il liquore ottenuto possa sprigionare quegli olii essenziali che lo caratterizzano e che conferiscono delle note molto decise.

Limoncello (Ingredienti per circa 1lt)
  • 700gr di alcool
  • 1kg di limoni
  • 1lt di acqua
  • 750gr di zucchero


Preparazione:
Togliere la buccia dei limoni stando bene attenti ad eliminare solo la parte gialla. Immergerle con l’alcool in un vaso chiuso compresso e tenerle a macerare per 3 giorni. Dopo i 3 giorni preparare uno sciroppo con acqua e zucchero , portare ad ebollizione per 2 o 3 minuti, unire con le bucce macerate nell’alcool e filtrare il tutto. Riporre in un a bottiglia di vetro e attendere circa tre mesi prima di consumarlo.

Crema di limoni (ingredienti per circa 1lt)
  • 500gr di alcool
  • 3 o 4 limoni
  • 1lt di latte
  • oppure, se vogliamo aumentare la densità
    • 700gr di latte
    • 300gr di panna
    • 700gr di zucchero
    • 1 bustina di vanillina
    Preparazione:
    Per la prima parte seguire le indicazioni come per il Limoncello. Preparare quindi uno sciroppo con il latte, la panna, lo zucchero e la vanillina, portare ad ebollizione ed aggiungere le bucce dei limoni preparate in precedenza. Quindi filtrare e riporre in idonee bottiglie di vetro.