Alimenti giusti per disintossicarsi dopo le feste

di Ishtar 0

Le feste natalizie sono quasi completamente trascorse e sono sicura che la maggior parte di noi, oltre ad avere accumulato un paio di chili in più (non preoccupatevi, andranno via tornando alle vecchie e sane abitudini alimentari e magari con qualche corsetta al mattino) sarà stato protagonista di diverse abbuffate, come da tradizione. Ecco una serie di suggerimenti su come disintossicarsi dopo le vacanze di Natale, privilegiando alcuni alimenti, sperando di farvi cosa gradita.

Avete mai pensato al tè nero come un alleato nella ripresa dalle intossicazioni? Secondo la dietetica cinese le foglie del te nero combatterebbero la fatica e quindi favorirebbero la ripresa  delle nostre attività abituali. Inoltre il te nero bollente contrasterebbe gli effetti delle intossicazioni da alcool e favorirebbe i processi digestivi. Bevetelo subito dopo i pasti per ottenere l’abbassamento dei trigliceridi nel sangue.

Altro alimento da privilegiare nella nostra dieta alimentare è il miele. Si consiglia di utilizzarlo al posto dello zucchero per dolcificare te, tisane e altre bevande. Il miele infatti avrebbe proprietà disintossicanti, tonificanti ed antistipsi. Un ingrediente dalle mille virtù insomma, non sarà di certo un sacrificio utilizzarlo come dolcificante alternativo.

Passiamo al sedano. Tutti saprete che questo ortaggio favorisce la diuresi e di conseguenza l’eliminazione di sostanze tossiche. Il fatto che sia ricco di minerali lo rende perfetto come drenante sia del fegato che dei reni che delle vie respiratorie. Depurativo e digestivo il sedano può essere consumato sia cotto che crudo. Provatelo in pinzimonio, sottoforma di succo o cotto insieme alle patate in gustose vellutate.

Fondamentale poi l’acqua. Spesso la diamo per scontata ed invece costituisce la nostra prima e più importante risorsa a tavola. Sarebbe bene berne almeno 2 litri al giorno. L’acqua depura, disseta, idrata ed elimina le tossine dal nostro organismo. Aiuta anche in caso di stitichezza ed inoltre non contiene calorie, cosa volere di più?

Foto courtesy of Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>