Metabolismo lento, i sette errori da evitare

di Fabiana 0

Se volete tornare in forma in occasione dell’estate e in ogni caso assumete uno stile alimentare sano, allora dovrete fare particolarmente attenzione a una serie di errori che spesso e volentieri si compiono involontariamente.

Il metabolismo deve funzionare al meglio: dobbiamo assumere le giuste calorie per poter mantenere intatte le funzioni vitali, dal battito cardiaco alla circolazione del sangue alla temperatura corporea fino all’attività nervosa. Ed ecco gli errori che fanno rallentare il metabolismo. 

1. Saltare la colazione: saltare la colazione non da dimagrire, anzi se il metabolismo non viene attivato fin dalle prime ore del mattino rallenta e causa improvvisi attacchi di fame.

2. Mangiare a orari non regolari: per migliorare il metabolismo il corpo deve assumere calorie agli stessi orari. Quando si mangia in modo irregolari o si esagera con il cibo, il proprio organismo tende a fare scorte di energie bruciando con lentezza maggiore i grassi.

3. Assumere meno di 1.000 calorie al giorno: mangiare troppo poco non fa dimagrire, ma rallenta il metabolismo del 30% e fa perdere massa muscolare.

DIETA DETOX DI NICOLA SORRENTINO

4. Trascurare la massa muscolare: dai 30 anni in poi la massa muscolare comincia a diminuire e per rimanere tonici è necessario assumere proteine animali e vegetali e condurre uno stile di vita sano.

5. Non fare esercizio aerobico: è essenziale fare esercizio aerobico, corsa, bicicletta, camminate. Aumentare l’attività fa bruciare calorie dai muscoli di gambe, glutei e addome.

COLAZIONE ABBONDANTE AIUTA A TENERE IL PESO FORMA

6. Mangiare cibi poco conditi: alcuni condimenti fanno accelerare il metabolismo come ad esempio il peperoncino che genera calore, aumenta la temperatura corporea e stimola il corpo a bruciare più calorie. Stessi benefici sono riservati all’aglio, habanero, cayenna .

7. Bere poca acqua: bere molta acqua aiuta ad accelerare il metabolismo e consumarne poca favorisce la disidratazione.

 

photo credits | thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>