Pizza fritta, la ricetta napoletana doc

di Fabiana 0



Si fa presto a dire pizza: la pizza fritta di Napoli è una vera e propria istituzione, un classico della cucina napoletana, un piatto povero reso immortale anche dalla letteratura e dal cinema (vedi l’Oro di Napoli).

Acqua, farina lievito di birra e sale sono gli ingredienti indispensabili per preparare la pizza fritta:

Pizza fritta, la ricetta napoletana doc


Ingredienti

Per l’impasto: | 1 litro di acqua - 1,7-1,8 kg di farina - 3 grammi di lievito di birra - 50 grammi di sale | Per il condimento: | 400 grammi di pomodori pelati S.Marzano - Mozzarella Fior di latte - Basilico - Olio extravergine di oliva - olio - 1 cipolla e 1 spicchietto di aglio - Olio di semi di arachidi - Parmigiano grattugiato

Preparazione

  Dopo aver preparato l’impasto dovrete dividerlo in tante palline tagliate con la spatola in base al numero di pizzette che intendete preparare. Create per ciascuna pallina una forma specifica: la tradizione vuole che ogni pizzetta pesi circa 60 grammi e sia stesa con le mane la tradizione. Ogni pizza deve avere il diametro di circa 8-10 cm, con il bordo più spesso e la parte centrale più bassa.

  Una volta che avrete creato la forma, dovrete friggere le pizzette all’interno di una padella con olio abbondante. Tenete presente che per una riuscita ottimale, le pizzette dovranno essere ricoperte per 3/4 dall'olio. Devono essere proprio intrise di olio senza risparmiare nulla. 


  Prima di cominciare a friggere, ricordate che l’olio dovrà avere una temperatura di 180°: per individuarla potrete anche utilizzare un termometro per la cucina. Cominciate a friggere le pizze tenendo presente che ciascuna dovrà essere cotta per un paio di minuti su ciascun lato o comunque fino a quando non sarà diventata  leggermente dorata. Togliete la pizza dal fuoco prendendola con una pinza alimentare per lasciar scolare l’olio in eccesso.

  A quel punto stendetela sugli strati di carta assorbente per far sì venga eliminato l’olio in eccesso. Saranno sufficienti pochi secondi. Preparate il condimento con un classico sugo.

  Fate soffriggere una cipolla insieme a uno spicchio d'aglio tritati molto finemente all’interno dell’olio di oliva. Aggiungete anche i pomodori e lasciate cuocete fino a quando il sugo non sarà diventato ben denso e cremoso.

  Aggiungete anche dell’origano. Prendete un po’ di sugo con il cucchiaio e poi stendetelo sulla pizzetta ancora calda, aggiungete il fior di latte spezzettato e una foglia di basilico fresco e spolverate con del parmigiano.

Per preparare una pizza fritta veramente doc è necessario non solo preparare l’impasto della pizza, ma anche prestare particolare attenzione proprio al tipo di condimento: indispensabile è l’utilizzo del pomodoro San Marzano, della mozzarella fior di latte e del parmigiano grattugiato sul pomodoro. L’impasto originale della pizza napoletana prevede l’utilizzo di soli quattro ingredienti: acqua, farina lievito di birra e sale)

 

PIZZETTE FRITTE E SUGO

PASTA PER LA PIZZA DI GABRIELE BONCI

PIZZA PATATE COTTO E MOZZARELLA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>