Jacques Torres apre il Museo del Cioccolato a New York

di Fabiana 0

Amate il cioccolato? A New York arriva il primo museo interamente dedicato al cibo degli dèi: lo ha aperto il francese Jacques Torres, maestro cioccolatiere di origini francesi, conosciuto in città non a caso come Mr. Chocolate.

E così dopo i sette negozi disseminati nella Grande Mela, arriva anche il Museo del cioccolato, collocato ad Hudson Street a Soho, e distribuito su 500 mq. Un museo in piena regola che insegna come coltivare il cacao, ne ripercorre la storia, insegna come preparare delizie rigorosamente al cioccolato, dalle cioccolate calde ai bon bon alle ganache. Torres possiede anche una piantagione di cacao in Yucatan, in Messico e da qualche tempo a questa parte produce anche i semi con cui realizza il suo cacao.

Il museo è aperto da mercoledì a domenica dalle 10 alle 17: il percorso proposto offre la possibilità di poter conoscere tutta la storia del cioccolato a cominciare da alcuni lontano cenni storici sul cacao che risalgono addirittura al 3500 A.C. Per capire come il cacao arrivò in Spagna grazie a Cristoforo Colombo che durante un suo viaggio in Honduras assaggiò una bevanda a base di cacao, acqua e spezie. Fu però il condottiero spagnolo Hernan Cortes a introdur ufficialmente il consumo di cacao in Europa.

Dalla storia si passa poi alla simulazione di come le antiche popolazioni lavoravano e ottenevano il cacao per arrivare infine alle lezioni di bon bon e ganache per imparare a fare ottimi cioccolatini. Non manca un salto nel negozio delle delizie di Jacques Torres, ma neppure una serie di contenitori di cui è disseminato il museo che distribuiscono gratuitamente cioccolato.

RICETTA TORRONE AL CIOCCOLATO

TORRONE AL CIOCCOLATO CON CANDITI

MOUSSE AL CIOCCOLATO DI NIGELLA

photo credits | thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>