Coldiretti, vola la raccolta di funghi, tartufi e kiwi

di Fabiana 0

Funghi, tartufi, ma anche vino, kiwi, nocciole e castagne: è un anno d’oro quello per i frutti dell’autunno 2018 in Italia con raccolte e produzioni estremamente positive.

L’analisi della Coldiretti mette in evidenza un’inversione di tendenza decisa rispetto alla stessa stagione dello scorso anno; tutto merito delle mutate condizioni climatiche che hanno favorito la crescere dei tartufi, la raccolta delle nocciole, ma anche la produzione i funghi o di kiwi. 

Grazie alle piogge sono aumentati i numeri della raccolta del tartufo bianco che ha visto abbassarsi considerevolmente il prezzo (circa 300 euro all’etto al borsino del tartufo di Alba per 20 grammi di prodotto).  I prezzi più bassi del tartufo quest’anno sono il risultato di una buona raccolta anche in altre zone, Piemonte, Marche, Toscana, Abruzzo, Molise, Lazio: i 200mila raccoglitori ufficiali che riforniscono regolarmente negozi e ristoranti continuano ad alimentare un mercato del valore di mezzo miliardo di euro tra fresco, conservato o trasformato. 

Non solo tartufi, ma anche trionfo delle castagne  Made in Italy con una produzione pari a 30 milioni di chili, un aumento della produzione pari al più dell’80% rispetto a cinque anni fa. 

Aumenta anche la produzione di nocciole sempre in forte crescita, crescita, con una ripresa delle produzioni dopo il deludente raccolto dello scorso anno. 

L’Italia si conferma primo produttore di kiwi in Europa con un +18% della produzione restando seconda solo alla Cina che detenne il primato. Anche la vendemmia, conclude Coldiretti, si prevedono grandi soddisfazioni anche dalla raccolta di uva con 50 milioni di ettolitri che continua ad assicurare all’Italia il primato mondiale.

CASTAGNE MADE IN ITALY, VOLA LA PRODUZIONE

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>