Arrosto di maiale classico in pentola

di Ishtar 0



Oramai ho dato il via alla mia produzione di arrosti e questa è stata la volta dell’arrosto di maiale in pentola. Ricetta classica, pochi ingredienti, ma un gusto unico. Chi mi conosce un po’ sa che io non amo particolarmente la carne, le preferisco il pesce o altri secondi, ma in famiglia piace tantissimo e si mangia 3-4 volte a settimana, quindi devo pur ingegnarmi per fare felici gli altri componenti. L‘arrosto di maiale è comunque risultato tenero ed invitante con una salsina deliziosa che ho utilizzato per cospargerne la superficie una volta pronto da servire in tavola.

Arrosto di maiale classico in pentola


Ingredienti

1,2 kg. lonza di maiale | 1 spicchio aglio | 1 carota | 1 gambo sedano | 1 cipolla | 1/2 bicchiere vino bianco | brodo vegetale | sale | pepe | olio evo

Preparazione

  Posizionare la carne su un tagliere e massaggiarla con uno spicchio di aglio. Insaporirla con sale e pepe.

  Preparare un trito di cipolla, carote e sedano e versarlo in una casseruola capiente con dell'olio evo. Fare rosolare bene.

  Aggiungere quindi la carne, farla rosolare da tutti i lati ed iniziare la cottura irrorandolo la carne prima con il vino, facendolo evaporare e poi con il brodo, poco alla volta.

  Proseguire fino a fine cottura unendo, alla faìine poca farina per fare addensare il sugo di cottura.

  Servire caldo, tagliato a fette e cosparso con il sugo di cottura.

L’arrosto, piatto che molto spesso si identifica con il pranzo della domenica, è una di quelle preparazioni che è meglio relegare alle grandi occasioni o comunque alle giornate in cui si è sicuri di stare a casa parecchio tempo da dedicare alla cottura. Infatti di per sè non si tratta di una preparazione difficile, anzi, mi sono dovuta ricredere su questo aspetto, però la permanenza in forno, o come questo caso in pentola è abbastanza lunga e non è quindi possibile lasciarlo a cuocere incustodito.

Un consiglio: una volta cotto l’arrosto di maiale, posizionarlo su un tagliere e lasciarlo raffreddare per qualche minuto prima di procedere al suo taglio. In questo modo eviterete che le fette si sgretolino in maniera irregolare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>