Malfatti di ricotta e spinaci per un pranzo all’insegna della leggerezza

di Ishtar 2

 

TEMPO: 30 minuti| COSTO: basso| DIFFICOLTA’: medio-bassa

VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


 

Oggi restiamo leggeri, in effetti anche la stagione lo richiede ed allora prendiamo la palla al balzo e gustiamoci un piattino leggero ed appetitoso. La ricetta in questione è quella dei malfatti, sorta di gnocchi i cui ingredienti principali sono gli spinaci e la ricotta. Si tratta di un piatto bilanciato dal punto di vista nutritivo e molto molto gustoso, se anche voi amate la ricotta, è il piatto che fa per voi. Tra l’altro si presta ad essere preparato anche mezz’ora della consumazione.

Una volta scolati possono essere trasferiti in una pirofila e passati in forno a gratinare con del burro e del parmigiano oppure possono essere conditi con della passata di pomodoro o ancora con un sugo di funghi. Volendo gli spinaci possono essere sostituiti dalle bietole o dalle erbette.

Malfatti di ricotta e spinaci

Ingredienti per 4 persone:

300gr. di ricotta fresca |½kg. di spinaci | 2 uova | 100gr. di parmigiano grattugiato | 1 pizzico di noce moscata |farina q.b. | 50gr. di burro |300gr. di passata di pomodoro|

LA PREPARAZIONE:

  1. Lessare gli spinaci, tritarli con un coltello e farli insaporire nel burro. Una volta freddi trasferirli in una terrina e mescolarli alla ricotta.

  2.  

  3. Aggiungere 50 gr di parmigiano, lasciando il resto per il condimento, la noce moscata, il sale il pepe e le uova.

  4.  

  5. Prelevare una piccola quantità di impasto e formare delle palline un po’ schiacciate della grandezza di un cucchiaino. Passarle nella farina. Gettarle in acqua salata in ebollizione.

  6.  

  7.  Quando vengono in superficie, scolarle e metterle in una pirofila imburrata, mescolare con della passata di pomodoro, cospargere con il burro e il parmigiano rimasto e metterle per 10 minuti in forno.

[ Se ti piacciono gli spinaci utilizzali con il riso basmati in questo risotto, o in questa zuppa economica dove sono protagonistia insieme al prosciutto. Per una ricetta a base di ricotta invece prova questi sformatini ]

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>