Sformatini di funghi e castagne

di Fabiana Commenta



Gli sformatini di funghi e castagne sono un piatto decisamente autunnale preparato con due ingredienti caratteristici della stagione che possono essere facilmente reperibili in ogni momento.

sformati funghi , funghi, Come pulire i funghi porcini

È importante però essere accorti proprio alla qualità dei prodotti che utilizzerete come materie prime per la preparazione dei vostri sformatini.

Sformatini di funghi e castagne


Ingredienti

1/2 l di latte | 60 grammi di burro - 60 grammi di Farina 00 | 100 grammi di Castagne già lessate | 100 grammi di Porcini | 200 grammi di Uova | 50 grammi di porcini secchi - 150 grammi di Gorgonzola | 50 grammi di Panna fresca - 1 ciuffo di prezzemolo - 1 spicchio di Aglio - Pepe, sale, pangrattato, noce moscata, olio extravergine di oliva

Preparazione

  Lasciare in ammollo i vostri funghi porcini secchi in acqua tiepida per almeno 10 minuti. Prendere una casseruola e versatevi il latte all’interno, poi mettete sul fuoco e portate a bollore.

  A quel punto prendete i vostri porcini secchi, strizzateli bene e poi tritateli finemente utilizzando il coltello.

  Prendete una casseruola e lasciate fondere 50 grammi di burro, aggiungete anche la farina e lasciate tostare per bene, poi mescolate con un frusta per poter evitare la formazione eventuale di grumi.

  Versate a filo il latte caldo, aggiungete anche la noce moscata e lasciate cuocere: continuate sempre a mescolare fino a quando non avrete ottenuto na bella besciamella, molto densa ed omogenea. Ora prendete i porcini freschi e tagliateli a fettine; lasciateli rosolare un po’ in padella aggiungendo un filo di olio, l’aglio e il prezzemolo già tritato. Aggiungete anche sale e pepe.

  Preparate le castagne: incidete la buccia e lasciatele lessare in una casseruola con acqua calda per almeno 30 minuti, poi sbucciale e mettetele da parte. Aggiungete alla besciamella anche i porcini, le castagne già lessate e spezzettate, e l’uovo: amalgamate con cura il tutto. Imburrate le quattro cocotte in ceramica con il burro e spolverizzatele con il pangrattato.

  Distribuite il composto all’interno delle cocotte e lasciate cuocere in forno a bagnomaria a 160 °C per circa 35 minuti. Fate sciogliere il gorgonzola con la panna in una pentolino, mescolando e mantenendo la fiamma dolce. Terminato il tempo di cottura, sfornate gli sformatini e lasciateli riposare per almeno 5 minuti. Sformateli e disponeteli nei piatti da portata poi aggiungete la fonduta al gorgonzola.

Ottimi da servire come secondo piatto ricco vengono arricchiti da una golosa crema-fonduta al gorgonzola entro cui potrete tranquillamente inzupparli. Indispensabili sia i funghi porcini secchi sia i funghi porcini freschi per la preparazione dei vostri mini sformati. L’alternativa è creare uno sformato unico che andrà poi diviso in porzioni.

 

FUNGHI PORCINI FRITTI

GRATIN CON FUNGHI E MOZZARELLA

PASTICCIO AUTUNNALE CON FUNGHI, ZUCCA E MOZZARELLA

ZUPPA AUTUNNALE CON SEDANO RAPA E CASTAGNE