Polpettine in salsa di limone, profumate e gustose!

 

14 aprile 2012
0 commenti
polpettine salsa limone


Non sono una grande appassionata della carne ma le polpette io le amo! Un po' perchè hanno la crosticina croccante e dentro sono morbide, forse perchè le posso profumare con gli aromi che preferisco, o forse perchè insieme alle patate fritte erano il mio piatto preferito da bambina. Insomma, le polpette in salsa di limone  fanno spesso parte dei miei menu, specialmente quando ho la carne macinata in frigo e poco tempo per preparare il pranzo. La salsa di limone è una scoperta degli ultimi mesi. L'ho trovata in un libro tutto dedicato alle polpette e anche se non è il massimo della leggerezza, l'ho amata subito. Per accompagnare le polpette è perfetta, perchè è vellutata e profumata. Provate!


polpettine con salsa al limone


500 gr. carne tritata | 3 uova | 40 gr. parmigiano grattugiato | mollica di un panino bagnata nel latte | un ciuffetto di prezzemolo | mezza cipolla tritata | uno spicchio d'aglio | 20 gr. farina | 20 gr. burro | 800 gr. brodo (di carne o vegetale) | un limone | 100 gr. mascarpone | sale e pepe
In una ciotola mescolate la carne tritata, le uova, la mollica di pane, il parmigiano, il prezzemolo. Salate, pepate e formate le polpettine con le mani.
Mettete mezzo litro di brodo a riscaldare in una pentola capiente. Quando bolle, tuffatevi le polpette e lasciatele cuocere per 20 minuti a fuoco lento.
Nel frattempo preparate la salsa al limone. In una padella, stufate la cipolla e l'aglio nel burro. Versate la farina con un colino e 300 grammi di brodo bollente.
Fate addensare e aggiungete il succo e la scorza del limone, il mascarpone, un pizzico di zucchero. Salate e pepate.
Versate la salsa sul fondo di un piatto e adagiatevi le polpettine scolate dal brodo.

Io tengo sempre un barattolo di dado fatto in casa nel frigo, perchè la mia mamma, che è amante della buona cucina casalinga, lo fa spesso sia di carne che vegetale. Se però non avete il dado di carne, dovreste procurarvi un buon brodo e se avete fretta, vi consiglio di prepararlo un giorno prima, di sgrassarlo per bene, filtrarlo e conservarlo. Per fare queste polpettine ne serviranno circa 800 grammi. Volendo, potreste anche utilizzare il brodo vegetale, che è un po’ più semplice da preparare. Questo secondo piatto di carne è perfetto se accompagnato dal riso. Potreste provare con un risotto allo zafferano oppure con un semplice riso basmati in bianco, da mangiare a contorno delle polpette. Il riso basmati è già molto profumato da solo e non necessita di altri condimenti e insieme alla salsa al limone sarà ottimo.

[photo courtesy of Thinkstock]

Articoli Correlati
Polpettine ripiene di scamorza: un secondo che va bene anche come antipasto

Polpettine ripiene di scamorza: un secondo che va bene anche come antipasto

Nel quaderno delle ricette annoto tutte le mie scoperte in cucina. Le scrivo lentamente, facendo attenzione ad annotare i più insignificanti dettagli, perchè in quel quaderno spero di riuscire a […]

Le Polpettine all’arancia, un antipasto sfizioso

Le Polpettine all’arancia, un antipasto sfizioso

Per prepararle non occorre molto tempo. Si possono preparare in un primo momento e poi cuocere poco prima di servirle. Sono simpatiche e dal gusto e dall’aspetto sfizioso. Risvegliano in […]

Video ricette carne: polpette al limone con pistacchi di Bronte

Video ricette carne: polpette al limone con pistacchi di Bronte

Continuano le video ricette di Ginger and Tomato. Dopo la pasta asparagi, ricotta e pecorino, oggi una video ricetta per preparare delle deliziose polpette al limone con pistacchi di Bronte. […]

Un piatto per far pace: le Polpettine al pesto

Un piatto per far pace: le Polpettine al pesto

Panico da ultimo momento! Una cena improvvisa, un’occasione un po’ particolare per ritrovare la pace all’interno della coppia. Cosa cucinare? Indecisione assoluta. Devo prenderla per la gola, ma senza strafare. […]

Polpette allo zafferano e limone, una storia d’amore in cucina

Polpette allo zafferano e limone, una storia d’amore in cucina

Giallo e luminoso, come l’oro. Delicato e tenue sia nel profumo che nel sapore. Condisce i piatti in modo impeccabile, se ben utilizzato, ed ha la capacità di rendere unici […]

Lista Commenti