Le tagliatelle al pecorino e prosciutto cotto, un primo piatto per tutti

di Ishtar Commenta



tagliatelle pecorino prosciutto cotto primo per tutti

Cosa c’è di più appagante che tornare a casa per pranzo e trovarsi un primo piatto fumante che ci aspetta, magari diverso dal solito? Come ad esempio quello che ho trovato io domenica scorsa a pranzo a casa di amici: le tagliatelle al pecorino e prosciutto cotto. Un piatto apparentemente senza troppe pretese ma vi assicuro che utilizzando dei piccoli accorgimenti diventa un piatto speciale. La mia amica infatti ha utilizzato delle tagliatelle fresche all’uovo (anche paglia fieno andranno benissimo) e del prosciutto cotto di ottima qualità, oltre che, ovviamente, del buon pecorino.

tagliatelle al pecorino e prosciutto cotto


Ingredienti

250 gr. tagliatelle | 30 gr. burro | 50 gr. pecorino | 50 gr. prosciutto cotto a dadini | 1 pizzico sale

Preparazione

  Versare in una padella il burro ed il prosciutto cotto, lasciare sulla fiamma fino a quando il burro non si sarà fuso.

  Cuocere nel frattempo le tagliatelle in abbondante a acqua salata, scolarle e condirle con il burro insieme al prosciutto.

  Aggiungere un cucchiaio di pecorino e mescolare. Aggiungerne un altro e ripetere l'operazione. Continuare con un altro cucchiaio.

  Servire le tagliatelle cosparse con del pecorino.

Ho notato con piacere che anche i piccoli di casa hanno apprezzato. Se i vostri bambini non dovessero andare matti per il pecorino potete sempre sostituirlo con la stessa quantità di parmigiano grattugiato, forse più delicato. La preparazione è semplice ed inizia con il fare fondere il burro in una padella e nell’aggiungere il prosciutto cotto a dadini. Si tengono insieme sulla fiamma fino a fare fondere il primo. Il prosciutto però non deve colorirsi troppo.

A questo punto si cuociono le tagliatelle e appena subito dopo averle scolate si condiscono con il burro ed il prosciutto e a poco a poco, a cucchiaiate, con il pecorino. Mi raccomando di servire il piatto ancora caldo e fumante, da il meglio di se.