Ricette primi piatti, pasta con fiori di zucca e cipolla di Tropea

di Filomena Commenta



ricette primi piatti pasta fiori zucca cipolla tropea

 

Oggi prepariamo un primo piatto con quello che da queste settimane e per tutta l’estate sarà uno degli ingredienti di stagione, e cioè  i fiori di zucca. Faremo infatti della pasta con fiori di zucca e cipolla di Tropea. Una ricetta dai sapori calabresi quindi, che si prepara molto spesso soprattutto in estate. Ovviamente se non potete utilizzare la cipolla di Tropea usate pure quella che potete reperire più facilmente anche se, in molti supermercati questa cipolla calabrese si trova frequentemente.

Nella ricetta vi consiglio di utilizzare dei pomodori magari freschi, quelli da sugo. Se volete però potete sostituire con della passata di pomodoro oppure aggiungerne un pò a fine cottura. Altro consiglio: usate della pasta corta magari delle farfalle o delle mezze maniche oppure delle pennette.

Pasta con fior di zucca e cipolla di Tropea


Ingredienti

400 gr. pasta | 200 gr. fiori di zucca | 1 spicchio aglio | 1 cipolla di Tropea | 2 pomodori | a piacere basilico | a piacere prezzemolo | mezzo bicchiere vino bianco | parmigiano grattugiato | sale

Preparazione

  In una padella mettiamo dell’olio che facciamo soffriggere insieme a un pò di aglio. Dopo averlo rosolato lo togliamo. Nello stesso olio poi mettiamo la cipolla e facciamo nuovamente soffriggere, sfumiamo con il vino bianco.

  Laviamo ed asciughiamo i fiori di zucca. Li facciamo poi a pezzettini. Laviamo anche i pomodori che tagliamo a cubetti. Mettiamo nella padella sia i fiori di zucca che i pomodori. Aggiungiamo in base ai nostri gusti basilico e prezzemolo. Continuiamo a cuocere a fuoco non troppo alto fino a quando otteniamo la salsa. Aggiustiamo di sale.

  Nel frattempo in un’altra pentola facciamo bollire l’acqua per la pasta. La cuciniamo rispettando i tempi di cottura. Dopo aver finito mettiamo la pasta nella padella del condimento e poi impiattiamo. Mettiamo un filo di olio di oliva e poi spolverizziamo con il parmigiano.

Prezzemolo e basilico metteteli in base ai vostri gusti e lo stesso fate con il parmigiano. E poi se avete la possibilità di utilizzare del peperoncino calabrese fatelo pure. Renderà questa ricetta ancora più speciale.

Filomena Procopio