Zuppa di cipolle alla francese (soupe a’ l’onion)

 
Cecilia Morello
15 febbraio 2008
1 commento
filename15 Zuppa di cipolle alla francese (soupe a lonion)
L’ultima volta che sono stata a contemplare Parigi, in novembre, ho avuto modo di cenare in piccoli ristoranti dove era possibile gustare la cucina francese. Con mia grande sorpresa, devo ammetterlo, uno dei piatti che più frequentemente trovavo nella “carte” non erano “les escargots” o la ratatouille di verdure, ma la zuppa di cipolle. Sapevo ovviamente che questo fosse uno dei capisaldi della cucina d’oltralpe, ma averla trovata in maniera così massiccia mi ha spiazzato, davvero.
Ho dovuto superare quindi una certa ritrosia iniziale, lo confesso, ma con mio grande piacere, ho scoperto un piatto gustosissimo e non assolutamente non impegnativo per la pancia di una giovane turista. Una volta tornata a casa ho cercato più volte di replicarla e dopo diversi insuccessi e ricette messe alla prova, sono riuscita a trovare quella che più si avvicinava alla zuppa di cipolle che avevo tanto gradito a Parigi.
E’ un piatto prevalentemente invernale, come si può immaginare, ed è perfetto nelle fredde serate invernali. In alcune parti d’Italia si comincia già a sentire profumo di primavera, ma secondo me siete ancora in tempo per sperimentarla.


ZUPPA DI CIPOLLE FRANCESE (Ingredienti per 4 persone)
  • 6/8 cipolle
  • 50gr di burro
  • 2 cucchiai di farina
  • 1l di brodo
  • sale e pepe
  • 8 fette di pane casalingo abbrustolito (meglio sarebbe se fosse baguette)
  • formaggio gruyere da grattugiare
Preparazione:
Affettate grossolanamente le cipolle e fatele rosolare nel burro. Quando saranno dorate aggiungete la farina e mescolate finchè non prenderà un colore scuro, ma attenzione a non bruciarlo! Aggiungete il brodo e sta a voi scegliere se farla più o meno liquida: io l’ho mangiata sia tipo minestra che densa come una crema. Aggiungete sale e pepe e lasciate bollire per 3-4 minuti. Prima di servirla preparate le fette di pane abbrustolito nei piatti ricoperte di formaggio grattugiato.
Per le altre delizie della cucina francese potete consultare la sezione dedicata. Bon Appetit!
Articoli Correlati
La zuppa di cipolle e patate, una variante della più famosa zuppa francese

La zuppa di cipolle e patate, una variante della più famosa zuppa francese

La zuppa di cipolle, quella di origine francese, è famosa in tutto il mondo. Fino a quando non l’ho provata non pensavo che potesse essere tanto buona. Ricordo che dopo […]

Le zuppe, comfort food per eccellenza: prepariamo quella di cipolle

Le zuppe, comfort food per eccellenza: prepariamo quella di cipolle

Avete mai sentito parlare di comfort food? Un piatto, un alimento legato a ricordi particolarmente cari che solo a sentirlo nonimare o ad annusarne il profumo vi catapulta in un […]

Il latte: non solo a colazione! Ecco un’insolita variante della zuppa di cipolle

Il latte: non solo a colazione! Ecco un’insolita variante della zuppa di cipolle

In una dispensa il latte non dovrebbe mai mancare. Indispensabile negli anni della crescita e prezioso alleato una volta divenuti grandi, il latte, è ricco di principi nutritivi che non […]

Zuppa di cipolle con polpettine al formaggio

Zuppa di cipolle con polpettine al formaggio

La zuppa di cipolle è un piatto tipico di molti paesi europei. Diffusissima in Francia (la soupe a’ l’onion) ma conosciuta sotto altre vesti anche in Italia. La ricetta che […]

Cibo francese “il migliore del mondo” secondo Sarkozy. E l’Italia?

Cibo francese “il migliore del mondo” secondo Sarkozy. E l’Italia?

Il chiaccheratissimo Presidente di Francia, Nicolas Sarkozy, ha annunciato nei giorni scorsi di voler proporre nel 2009 la candidatura di alcune specialità gastronomiche del suo paese come soufflè e fois […]

Lista Commenti