Rubrica #2 ricette in 10 minuti MINESTRE E PRIMI PIATTI: Le creme

di pask 0

Torna la rubrica mensile delle ricette in 10minuti. Questa volta il secondo appuntamento è dedicato a piatti consumabili come primi piatti. Parliamo di creme, le famose minestre vellutate con queste due ricette da leccare i baffi.

Crema D’avocado al Salmone Affumicato

 

Ingredienti per 4 persone:

  • Spremuta di 2 grossi limoni
  • 2 grossi avocado
  • 49g di salmone affumicato (1 fettina solitamente)
  • Acqua
  • sale q.b.

La preparazione è la seguente:

  1. spremete i limoni
  2. pelate gli avocato come fareste con un qualsiasi altro frutto od ortaggio. Tagliateli a grossi pezzi dopo aver rimosso il nocciolo.
  3. Frullateli insieme alla spremuta di limoni e mezzo litro d’acqua, aggiungendo sale quanto basta.
  4. Tagliate il salmone sottilmente, a filetti.
  5. Servite la crema come meglio credete, si consiglia l’utilizzo di piatti fondi o zuppiere individuali, dopodiché adagiate sopra i filetti di salmone.

Crema di Cavolfiore

Ingredienti per 4 persone:

  • 750g di cavolfiore
  • 40g di burro
  • 2 cucchiai di farina
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • noce moscata grattugiata (a piacere)
  • sale q.b.

La preparazione è la seguente:

  1. Mettete a scaldare 3/4 litri di acqua salata
  2. Tagliate le cime dei cavolfiori. Raccomandiamo di non buttare il gambo, riutilizzabile per altre minestre. Sminuzzatele una volta che le avete liberate dai gambi.
  3. Adesso lavate con acqua fredda le cime, scolatele, ed unitele nell’acqua riscaldata di prima. Fate cuocere a leggera ebollizione per 7 minuti circa. ATTENZIONE però, punzecchiatele durante questo procedimento per constatare una leggera morbidezza ed evitare che arrivino a sfaldarsi.
  4. Schiacciate insieme, con l’ausilio di una forchetta, il burro e la farina fino a quando quest’ultima non viene assorbita. Dopodiché tuffate questo impasto nell’acqua calda in cui stanno cuocendo i cavolfiori.
  5. Quando avrete appurato che i cavolfiori sono morbidi ma non troppo, toglieteli dal fuoco e frullateli insieme all’acqua di cottura. Mescolate poi il parmigiano per mantecare bene la crema di cavolfiore. Dopo aver impiattato la crema, cospargete la superficie con la noce moscata.

Qui le varianti possono essere molteplici e soprattutto a gusti. Potete sostituire la noce moscata con pepe o prezzemolo, ma in sostanza con qualsiasi spezia che più gradite al palato. Occhio però a non utilizzare qualcosa di troppo eccessivo per non rovinare il piatto e soprattutto, l’appetito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>