Costolette di agnello al forno

Le costolette di agnello al forno rappresentano un secondo di carne di facile realizzazione ma dalla massima resa. Merito sicuramente della marinatura della carne, per un’intera notte, in un composto di succo e scorza di lime (che potrete sostituire, in mancanza, con del limone), di rosmarino, sale e olio extra vergine di oliva aromatizzato al peperoncino. Che ne dite? Non è già solo allettante a sentirne nominare gli ingredienti?

Costolette agnello forno

Costoletta alla milanese day, il 17 Gennaio

Si avvicina il 17 gennaio, giorno in cui verrà celebrata la Costoletta alla Milanese, simbolo della cucina italiana a livello internazionale. La costoletta alla milanese sarà così la protagonista indiscussa, dopo la carbonara, gli spaghetti al pomodoro, il tiramisù e le tagliatelle al ragù alla bolognese (tanto per citarne alcuni) della nona edizione della Giornata mondiale delle cucine italiane.

Costoletta milanese day 17 Gennaio

Costolette in pastella con tartufi

costolette pastella tartufi

La ricetta che vi propongo oggi per queste costolette in pastella con tartufi è davvero ricca, elaborata e speciale, adatta per essere preparata per un’occasione importante, ma volendo anche per una tranquilla cena in famiglia, per la quale avrete del tempo a disposizione da dedicare alla preparazione di questo piatto. L’esecuzione della ricetta tutto sommato non è poi così lunga, ma solo molto delicata, visto che andremo a sovrapporre le costolette “ripiene” di parmigiano e tartufo e dovremo poi fare molta attenzione che durante la cottura non si aprano, facendo fuoriuscire la gustosa e delicata farcitura.

Costolette d’agnello fritte

TEMPO: 30 minuti | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: NO | PICCANTE: NO | GLUTINE: | BAMBINI: SI


La carne d’agnello viene spesso consumata durante le festività, proprio a Pasqua ad esempio, o comunque in momenti ricreativi, non è un tipo di carne che viene molto utilizzato nella quotidianità.  Infatti per la mia esperienza personale l’agnello si mangia principalmente il giorno di Pasqua, o durante il periodo pasquale in generale.

In realtà l’agnello è un alimento molto completo, ha un alto valore nutritivo ed è anche facilmente digeribile , può essere cucinato in mille modi e risulta comunque leggero, infatti proprio durante le festività viene servito e gustato all’interno di pranzi sostanziosi senza risultare troppo pesante. Le costolette fanno parte del carrè, ovvero della schiena con le costole, infatti sono semplicemente fette ottenute da questa porzione dell’agnello e prendono questo nome proprio perchè le costole sono chiaramente visibili.

Non ha un grande apporto calorico, quindi questa ricetta che prevede la frittura sicuramente non è dietetica, ma non è nemmeno da evitare, se si decide di fare un giorno di pausa durante un percorso di regime alimentare dietetico diciamo che questo piatto potrebbe essere un’idea molto gustosa e limiterebbe i sensi di colpa. Si sta pur mangiando qualcosa di fritto, ma la quantità di calorie contenute nell’agnello risulta  molto bassa!

Pulgogi ovvero costolette coreane alla griglia

costolette

C’è forse qualcosa di più gustoso che affondare i denti in una morbida costoletta, caramellata alla perfezione, con un delizioso sapore di peperone leggermente affumicato? Fa venire l’acquolina in bocca… quasi come se tutto il nostro corpo fosse attraversato da una corrente elettrica! Mi piace il modo in cui i quattro sapori fondamentali – dolce, salato, piccante e omami (alcuni lo definiscono speziato) si fondono insieme in un solo boccone!

Ho assaggiato per la prima volta questo delizioso anticipo laccato di paradiso alcuni anni fa perché ero andata nel quartiere coreano di Manhattan su indicazione di un amico. Pul in coreano significa “fuoco“, mentre kogi significa “carne“. La parola pulgogi, formata appunto da questi due termini, significa quindi “carne al fuoco”, ovvero “carne alla brace”. Questo è un piatto che ha origini antichissime, dai tempi in cui probabilmente anche i coreani erano nomadi e si nutrivano prevalentemente di carne. Oggi i coreani sono piuttosto vegetariani, con moderato consumo di carne, di pesce e di uova, ma la tradizione del pulgogi permane. Tuttavia anche a casa è semplice preparare un buon pulgogi!
Costolette coreane alla griglia o pulgogi ( ingredienti per 4-6 persone)