Torta di scarola

di Roberto 0



Oggi parlerò di un piatto che nella maggior parte dei casi fa impazzire grandi e piccini, si tratta infatti di una torta salata, ma dal condimento del tutto particolare: la torta di scarola. L’insalata scarola è un tipo di ortaggio che si presta perfettamente sia ad esser consumato crudo che cotto. La torta di scarola che vi propongo è molto sostanziosa, quindi potrebbe esser proposta come piatto unico, o se vorrete potrete proporla insieme ad altre torte salate in occasione di una festa o di una riunione informale. Se vi piacciano i sapori contadini e siete degli appassionati delle ricette rustiche, sono sicuro che questa ricetta fa al caso vostro , e non posso far altro che augurarvi buon appetito con la torta di scarola.

Torta di scarola


Ingredienti

1 faoglio di pasta sfoglia circolare | 1 cespo di insalata scarola | 3 patate | 3 uova | 4 cucchiaio formaggio grattugiato | 100 gr. provola semi stagionata | 2 spicchi d'aglio | olio extravergine d'oliva | sale

Preparazione

  Pelate, lavate le patate e sbollentatele, scolatele quando ancora non saranno completamente cotte, testate la cottura punzecchiandole con i rebbi di una forchetta, l’interno delle patate dovrà risultare ancora leggermente duro. Quando le patate si saranno raffreddate tagliatele a tocchetti.

  Separate le fogli della scarola e lavatele per bene, quindi riducetele a pezzi più piccoli. Fate rosolare gli spicchi d’aglio sbucciati in una padella con dell’olio e quando avranno preso colore mettete a rosolare prima le patate e poi, non appena inizierà a formarsi una crosticina dorata sulla superficie dei tocchetti di patate, la scarola. Saltate il tutto in padella finché l’insalata non avrà perso volume. Condite il tutto con un pizzico di sale.

  Tagliate la provola a fettine. Battete le uva in un’ampia zuppiera e mescolatele con il formaggio grattugiato e con le patate e la scarola. Adesso stendete la pasta sfoglia su una teglia tonda e fate aderire la pasta ai bordi, quindi riversate il composto a base di uva, patate e scarola all’interno della forma di pasta sfoglia.

  Riponete la teglia nel forno e lasciate cuocere la torta a 200 gradi per circa 20 minuti. Per la metà del tempo di cottura posate la teglia più vicina al fondo del forno, poi spostatela al centro. A metà cottura spargete le fette di provola sulla superficie della torta.

  Quando la provola si sarà ben sciolta ed avrà formato una leggera crosta dorata, la torta sarà cottà a puntino e pronta per esser servita in tavola.

La torta di scarola è una torta salata perfetta per la cucina vegetariana, completa di tutte le sostanza nutritive che servono al fabbisogno del nostro organismo. La torta di scarola come la torta di porri sono tra quelle ricette di torte salate tra le più particolari, con un incontro di sapori decisi e netti che talvolta non mettono proprio tutti d’accordo. Se questa ricetta è stata di vostro gradimento vi suggeriamo, inoltre, di provare questi altri piatti proposti da Ginger&Tomato: la pizza di scarola, la scarola ripassata in padella o i i triangoli di pasta filo con scarola e primo sale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>