Come cucinare la cicoria selvatica, ricette

di Anna Maria Cantarella 0

La cicoria selvatica è una verdura dal sapore leggermente amarognolo che si può utilizzare con successo in molte ricette. Saperla riconoscere, specialmente se la si vuole raccogliere nei campi, richiede un pizzico di pratica ma in fondo è piuttosto semplice e dà grandi soddisfazioni, anche perchè le proprietà della cicoria selvatica sono tante, da quelle depurative e disintossicanti fino alle proprietà digestive. Se volete sapere come cucinare la cicoria selvatica o vi piacerebbe scoprire nuove ricette, vi consigliamo di proseguire la lettura.

La cicoria in padella è certamente il modo più semplice e tradizionale di gustare questa verdura. Si tratta di sbollentarla un pochino in acqua salata e poi saltarla in padella con un pochino d’olio e uno spicchio d’aglio. Il tempo di cottura della cicoria è molto veloce, anche perchè deve rimanere leggermente croccante.

Un’altra ricetta di contorno potrebbe essere quella della cicoria gratinata ai formaggi. Anche in questo caso dovete prima sbollentarla  e poi scolarla. Posizionatela in una teglia leggermente oleata e copritela con un formaggio tipo fontina e il parmigiano. Fate gratinare in forno fino a quando la verdura avrà una crosticina dorata.

La cicoria selvatica sta benissimo anche nelle torte salate, nelle schiacciate e pure in abbinamento a pasta e patate. Un’ottima torta salata di cicoria si può fare acquistando la pasta sfoglia già pronta e farcendola con cicoria ripassata in padella, parmigiano grattuggiato e tocchetti di salsiccia. E che dire di un semplice tortino di ciocoria? Si fa mescolando la cicoria bollita con le uova, la ricotta e il parmigiano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>