Broccoletti affogati alla napoletana

di Redazione 0

broccoletti affogati alla napoletana

I broccoletti affogati alla napoletana sono la ricetta perfetta per questo periodo. In genere, in cucina i contorni sono molto sottovalutati e se si tratta di verdure, abbiamo tutti un piccolo pregiudizio che riguarda il sapore. Con i broccoletti affogati invece, anche chi non ama la verdura scoprirà quanto è buona e come un piatto di verdure può accompagnare alla grande un sontuoso secondo di carne. I broccoletti sono abbastanza diversi dal broccolo comune, perchè sono più piccini e delicati. A Napoli vengono chiamati così i friarielli (altro nome per identificare le cime di rapa pugliesi). Insomma, tra i nomi regionali delle verdure c’è da confondersi, ma di una cosa siamo certi: comunque li chiamate sono ugualmente squisiti.

Anche in Sicilia prepariamo una ricetta di broccoli o cavolfiore affogato, che in effetti somiglia moltissimo alla variante napoletana con i broccoletti. Nella ricetta che vi propongo ho preferito utilizzare il vino bianco secco, che trovo sia più adatto al gusto amarognolo dei broccoletti, oltre al fatto che mantiene intatto il loro colore verde brillante naturale. In Sicilia invece, in genere i broccoli o il cavolfiore si “affogano” nel vino rosso, che li rende molto più profumati ma anche un po’ rossicci. L’ideale accompagnamento di un piatto di broccoletti affogati è la salsiccia. La leggera dolcezza della carne infatti si abbina benissimo al sapore un po’ amarognolo dei broccoletti. Potete aggiungere la salsiccia alla fine della cottura dei broccoletti, gli ultimi 5 minuti. Ricordate però che prima è necessario farla saltare in padella da sola, e solo alla fine aggiungerla alle verdure. Una spruzzata di peperoncino in polvere, o un pezzetto di peperoncino, è il condimento indispensabile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>