Omelette zucchine ricotta e menta: velocemente verso primavera

di Pyondi 2

L’omelette è la soluzione perfetta per questi giorni: veloce, economica e saporita, risolve la guerra tra fame e dolce spossatezza che caratterizzano l’avvicinarsi del cambio di stagione.

La primavera si avvicina? Sembra di si a giudicare da l’odore dell’aria e il profumo del sole di questi giorni. Quindi pronti a celebrare la venuta della bella stagione, prepariamo i nostri palati alla primavera che sta arrivando con una ricetta fresca e luminosa: dilettiamoci nella maestria dell’omelette.

Omelette o frittata (scuole di pensiero, sottili differenze per palati sopraffini) sembra facile, ma in realtà è una vera e propria arte. Già in un post precedente è stata affrontata l’annosa questione di come fare una perfetta omelette. Quindi partiamo già a cavallo. La variante di stavolta prevede, a titolo del tutto personale, zucchine, ricotta fresca e menta, un evergreen della cucina.

  • Zucchine 4 medie
  • Uova 3 intere
  • Ricotta 150g
  • Menta 1 mazzetto
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio extravergine 3 cucchiai
  • Burro 1 noce

Saltare in padella le zucchine mondate, lavate e tagliate alla julienne, con uno spicchio d’aglio e un po’ d’olio. Per l’omelette classica, amalgamare bene in una terrina le uova, il pepe, il sale ed un filo d’olio, con l’aiuto di una forchetta. Scaldare una padella antiaderente con un po’ di olio o burro, a seconda del proprio gusto. Versare il composto e cuocere a mezza fiamma. Appena è pronta spalmare la ricotta fresca, aggiungere le zucchine, sale e pepe. Arrotolare il tutto, tagliare a fette di 1 cm di spessore e servire con foglie di menta fresca.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>