Pizza, le tendenze del prossimo autunno/inverno

Spread the love

Pizza, pizza e ancora pizza: è stata la pizza la grande protagonista della Napoli Pizza Village, la manifestazione organizzata sul Lungomare Caracciolo di Napoli che ha visto riuniti tutti i maggiori pizzaioli della penisola. E sull’onda del successo della manifestazione già si pensa alle nuove tendenze della pizza napoletana in vista del prossimo l’autunno/inverno.

impasto per la pizza, pizza, Pizza, napoli

La Pizza bianca con farina bio, fiordilatte misto bufala, tonno e colatura di alici di Acquapazza sarà la proposta di punta dei fratelli Sorbillo, ma nel corso della manifestazione che si è appena conclusa sono stati davvero molti i gusti, anche un po’ folli, proposti nel corso dei giorni scorsi. 

Si è andati dalla Pizza Frutta di Gianfranco Iervolino condita con kiwi e salmone, alla Pizza Tortellino proposta da Stefano Callegari condita con brodo di carne e Parmigiano fino alla celebre Pizza Fritta Battocchio della Masardona di Vincenzo Piccirillo. E solo per citarne alcune.

A dettare le nuove tendenze è stata anche la pizza fritta, esempio mirabile di street food diffusissima a Napoli, un po’ meno nel resto dell’Italia, ma decisamente buona che viene farcita con la ricotta di bufala o con la provola affumicata e che può essere ravvivata dalla presenza dei profumi delle arance e dei limoni della Costiera Sorrentina per regalare qualche aroma diverso. Fondamentale per la buona riuscita della pizza resta comunque l’ottima qualità degli ingredienti che devono rappresentare la nostra identità e la nostra tradizione culinaria tanto che i pizzaioli maestri ricordano che la buona pizza puà anche essere gustata a casa proprio partendo dalla buona qualità degli ingredienti.

 

RICETTA PIZZA FRITTA

photo credits | thinkstock

Lascia un commento