Torta salata con cavolfiore e pancetta

torta salata cavolfiore pancetta

Certe volte il cavolfiore non è esattamente un alimento che fa gola. Non è questo il caso della torta salata con cavolfiore e pancetta, un’autentica squisitezza che, una volta provata, non saprete più dimenticare. Non che io non ami il cavolfiore, anzi è una delle cose che mi piace di più cucinare perchè bastano pochi accorgimenti per farlo diventare un piatto davvero appetitoso. Del resto c’è un’enorme differenza tra una preparazione a base di cavolfiore e semplicemente il cavolfiore bollito. Nel secondo caso, è inutile negare che il solo pensiero mette un po’ di tristezza e siccome noi vogliamo restare allegri, cerchiamo insieme un nuovo modo per cucinare il cavolfiore in una torta salata.

In generale le torte salate sono tra le preparazioni che amo di più: sono pratiche, si cucinano in poco tempo, sono buonissime e spesso risolvono il problema di preparare un intero pasto, senza troppo stress. Se poi riesco a trasformare un ingrediente non troppo gustoso in qualcosa di speciale sono ancora più contenta. Con il cavolfiore è molto semplice, e infatti è l’ingrediente principe di una delle mie ricette preferite: il cavolfiore affogato. Volete un altro esempio? Ecco come si possono trasformare dei banalissimi filetti di merluzzo: torta salata con merluzzo, patate e olive.

Con le torte salate non ci sono ricette precise da seguire. Basta imparare a preparare una buona pasta brisèe e capire come funziona l’equilibrio degli ingredienti e poi si possono preparare con quello che più vi piace. Le torte salate a base di verdure e formaggi sono sempre di sicura riuscita e potete abbinare gli ingredienti come preferite, ad esempio nella torta salata ai carciofi e gruyere.

2 commenti su “Torta salata con cavolfiore e pancetta”

Lascia un commento