Madeleine di polenta con salvia

di Fabiana 0



Quando si pensa alle madeleines si pensa subito ai classici dolcetti francesi citati anche nella Recherce di Marcel Proust: sono dolcetti nati Alsazia dalla consistenza friabile e sono molto delicate.

Oggi però proponiamo una delle versioni salate delle madeleines: si tratta della madeleines di polenta con la salvia. 

Un modo alternativo di servire la polenta per quello che può diventare anche un antipasto molto sfizioso e particolarmente curato dal punto di vista estetico.

Madeleine di polenta con salvia


Ingredienti

150 gr di burro | 2 cucchiaini di zucchero | 2 tuorli - 2 uova | 4 cucchiai di farina - 4 cucchiai di farina per polenta | 1 cucchiaino di lievito in polvere - 1 cucchiaino di sale - Pepe nero tritato - 12 foglie piccole di salvia

Preparazione

  Preriscaldate il forno a 180 gradi e preparate l’impasto. Versate un cucchiaio e mezzo di burro ammorbidito in un pentolino e lasciatelo fondere mantenendo la fiamma viva: non appena cominciata scurirsi toglietelo dal fuoco e lasciatelo da parte.

  Mescolate il burro che resta insieme a un paio di cucchiaini di zucchero all’interno di una ciotola fino a quando non avete ottenuto un composto chiaro e ben soffice.

  Aggiungete gradualmente anche i tuorli e le uova intere, ma in modo tale da poter amalgamare con cura tutti gli ingredienti uno per uno. Sbattete bene tutti gli ingredienti e incorporate con delicatezza le due farine, prima quella bianca, poi quella di polenta, e infine il lievito.

  Aggiungete anche un cucchiaino di sale e pepe nero tritato. Mescolate ancora fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo. Lavate tutte le foglie di salvia e asciugatele. Preparate gli stampi per le vostre madeleine ungendole con il burro fuso al microonde, e mettete una foglietta di salvia alla base di ciascuna formina, poi riempite con un cucchiaino di impasto lo stampino fino all’orlo.

  Infornate e lasciate cuocere per circa 12 minuti fino a quando le madeleinea non appariranno dorate. Lasciate raffreddare le madeleine alla polenta e salvia su una griglia metallica, poi toglietele dallo stampo con delicatezza per non romperle e servitele.

Naturalmente resta la caratteristica forma delle madeleine con la conchiglia che viene data dalla presenza degli appositi stampini. Potrete anche servire le vostre madeleine come primo piatto di polenta che viene ravvivato della freschezza della salvia.

 

 

MADELEINE DI MICHEL PAQUIER

MADELEINE SALATE CON CREMA DI PISELLI

MADELEINE SALATA PER SAN VALENTINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>